MERCATO S.SEVERINO. Un "figlio d'arte" al Comune: Antonio Somma ufficializza la sua candidatura a Sindaco.

Antonio Somma

E’ figlio dell’ex Assessore comunale Gerardo Somma. Finora, sono 4 gli aspiranti Sindaci. Somma: “Comune indebitato, scendo in campo per il senso civico e di responsabilità verso la mia Città. Ecco il mio programma”. Continuano la campagna elettorale anche gli altri candidati a Sindaco: Bennet, Zampoli, Grimaldi. I particolari.
 
 
Venerdì 5 maggio 2017
Antonio De Pascale
MERCATO S. SEVERINO.Un “figlio d’arte” per il palazzo vanvitelliano. Elezioni comunali: sale a quattro il numero dei candidati a sindaco. Dopo Enzo Bennet, Angelo Zampoli e Annalucia Grimaldi, ufficializza la sua discesa in campo anche Antonio Somma, 36 anni, laureato in economia aziendale presso l’Università Luiss di Roma. Somma è figlio di Gerardo, assessore comunale ai tempi della Dc. E’ sostenuto da due liste civiche: Città prima e libera, Insieme per la città, formate da candidati che non hanno mai amministrato. “Nel 2016 – dice Somma – si è concluso un ciclo politico, oggi il Comune ha problemi finanziari. Scendiamo in campo per il senso civico e di responsabilità verso la città. Centrali per noi sono l’ambiente, lo sviluppo locale, le politiche sociali, la cultura e la cittadinanza attiva”. Bennet, che schiera tre liste civiche, si è presentato ai cittadini sabato scorso, nel teatro comunale gremito di oltre mille persone e di tanti big della politica, tra cui Piero De Luca, gli Onn.Tino Iannuzzi, Tommaso Amabile, Carmine De Pascale, Alfonso Andria, Gianni Iuliano, i sindaci di Fisciano, Baronissi e Bracigliano. Il candidato dem ha illustrato il suo programma elettorale: fare rete con gli altri Comuni dell’Irno e con Salerno, per accedere ai fondi europei e regionali e per attrarre quelli dei privati al fine di creare posti di lavoro; istituire centri di ascolto nelle frazioni, contrastare l’inquinamento, migliorare la qualità della vita, inserire la città nella zona economica speciale, creare l’“Irno Valley”, intesa come sub-comprensorio provinciale all’interno del quale dar luogo a una filiera istituzionale tra tutti i Comuni in modo da incrementare la capacità di captazione di fondi nazionali e comunitari. Angelo Zampoli è il delfino dell’ex sindaco Giovanni Romano. E’ sostenuto dalle tre storiche liste civiche di Romano, formate in gran parte da volti nuovi della politica. Annalucia  Grimaldi del Movimento 5 Stelle, sociologa, è all’esordio in una competizione elettorale.

Antonio De Pascale

Next Post

BRACIGLIANO/SIANO. I Sindaci commemorano le vittime delle frane del 5 maggio 1998.

Sab Mag 6 , 2017
Cortei e celebrazioni nei due paesi.