MERCATO S.SEVERINO. Bennet e Zampoli, sfida a distanza di…50 metri.

Angelo Zampoli

Enzo Bennet

Il 18 maggio – ore 20 – Bennet tiene un comizio in piazza Dante; Zampoli al centro sociale (con l’intervento di Giovanni Romano). Bennet: “avviamo una grande stagione di cambiamento”. Zampoli: “per noi, S. Severino sopra tutto e tutti”. I dettagli
 
Antonio De Pascale
MERCATO S. SEVERINO. Sfida a – breve – distanza tra due candidati a sindaco. Stasera, a partire dalle ore 20, i candidati a sindaco Enzo Bennet e Angelo Zampoli tengono i primi comizi, a distanza di cinquanta metri circa: Bennet, in piazza Dante (detta piazza S.Antonio), Zampoli nel centro sociale “Marco Biagi”. L’ex sindaco Giovanni Romano interverrà durante il comizio di Zampoli, per raccontare la sua verità a proposito della crisi politica che, nel giugno 2016, pose fine al suo potere. Bennet tiene un comizio poco tradizionale e molto innovativo: tra l’altro, presenta i suoi quarantotto candidati al consiglio comunale (che compongono le sue tre liste civiche: “S.Severino democratica”, “Per S.Severino” e “Cittadini moderati per S. Severino”), i quali illustrano  le loro principali iniziative che intendono realizzare, se eletti in consiglio comunale. A breve, Bennet incontrerà i sindaci dell’Irno per mettere a punto il suo progetto dell’Irno Valley: fare rete tra i Comuni del comprensorio e con Salerno, per sfruttare i fondi europei e regionali e attrarre quelli privati al fine di creare posti di lavoro. “Il nostro obiettivo – dice Bennet – è avviare una grande stagione di cambiamento”. Stasera, sono di fronte due proposte politiche diverse: Zampoli, per la continuità, essendo stato il vice di Romano; Bennet, per l’innovazione. Anche se entrambi sono sostenuti da liste civiche, Zampoli è collocabile più nel centro-destra; Bennet, invece, è espressione del Pd, per il quale ha rivestito incarichi e responsabilità a livello provinciale e regionale. Non è un caso, poi, che Bennet vanti ottimi rapporti col Governatore Vincenzo De Luca, col quale fu candidato alle elezioni regionali del 2010, riportando diecimila voti circa. Zampoli, appoggiato dalle liste “Civica per S.Severino” e “Uniti per S.Severino”, presenta una squadra con moltissimi volti nuovi. “Ringrazio gli amici e i sostenitori – dice Zampoli – che mi hanno incitato a proseguire nell’impegno al servizio della nostra città. Vogliamo mettere al servizio della città l’esperienza e le conoscenze acquisite nel corso dell’ultimo lungo periodo di amministrazione. Per noi, San Severino è sopra tutto e sopra tutti e siamo liberi da ingerenze esterne e interessi individuali e particolari. Semplicemente coerenti”.

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Attivata la pagina Facebook #BaronissiSicura:

Ven Mag 19 , 2017
uno sportello virtuale e fisico che nasce con lo scopo di rendere più efficiente la sicurezza della città.