BRACIGLIANO. Elezioni, in tre per la poltrona da Sindaco.

Antonio Rescigno

Il Primo Cittadino uscente, Antonio Rescigno, sembra il gran favorito. Gli sfidanti sono il medico Giovanni Grimaldi e il Movimento 5Stelle, che propone, come candidato sindaco, Agostino Romano, maresciallo dell’Esercito.
 
 
 
 
Mercoledì 5 aprile 2017
Antonio De Pascale
BRACIGLIANO. Il Comune si prepara alle elezioni comunali. Si ricandiderà il sindaco uscente, Antonio Rescigno, che appare favorito, sia per le opere realizzate nell’ultimo quinquennio, sia perché è anche consigliere provinciale di maggioranza e presidente della Comunità montana Irno-Solofrana. Si ripresenterà con la lista civica con cui vinse cinque anni fa, La Svolta di Bracigliano, ed essa sarà composta, in gran parte, dagli assessori e dai consiglieri comunali di maggioranza uscenti, tra cui Mimì Moccia, Gerardo Moccia, Giovanni Cardaropoli, Anna Campanella, Linda Corvino, Agostino De Leo e Claudio Cardaropoli. A sfidarlo, dovrebbero essere in due: Giovanni Grimaldi, 60 anni, medico di famiglia, e il Movimento 5Stelle, che dovrebbe proporre a sindaco Agostino Romano, 50 anni, maresciallo dell’esercito. Tra i candidati dei grillini, ci sarà Emilio Bertelli. “Ci presentiamo alle elezioni – dice Antonio Rescigno – con la convinzione di aver fatto il massimo per il paese. Abbiamo ereditato, da chi ci ha preceduto, debiti fuori bilancio per oltre due milioni di euro. Abbiamo risanato le casse comunali e realizzato e riqualificato tante opere a costo zero, tra cui: l’auditorium del palazzo De Simone, l’ex Municipio, la villa comunale, la rete fognaria, la segnaletica stradale. Con noi la raccolta differenziata ha raggiunto l’80% circa, con sconti sulle bollette di cinquanta euro in media a famiglia. Abbiamo sfruttato tutti i finanziamenti europei e regionali”. Lavori pubblici, ma anche creazione di posti di lavoro: “infatti – conclude Rescigno – sono in dirittura d’arrivo le aziende del P.i.p.: avremo una decina di nuove aziende, che creeranno almeno cinquanta posti di lavoro, una risposta concreta alla disoccupazione e un freno all’emigrazione”

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. Ge.Se.Ma., gli operai del ramo Patrimonio verso il licenziamento.

Mer Apr 5 , 2017
E’ stata chiesta la gestione provvisoria, ma sarà molto difficile che venga concessa: ecco perché. Per i 37 operai, si avvicina lo spettro del licenziamento. I dettagli.