Baronissi. Luca Galdi: "faremo un'opposizione costruttiva"

Luca Galdi

“Sono fortemente convinto – dice Galdi – che, la tornata appena conclusa, sia soltanto un punto di partenza per il nostro progetto politico. Abbiamo a disposizione risorse importanti, giovani che hanno voglia di dare il proprio contributo per lo sviluppo e la crescita della città. Un “tesoro” che non disperderemo e che porteremo avanti insieme a quanti lo vorranno”.
 
 
Martedì 11 giugno 2019
Antonio De Crescenzo
BARONISSI. “La gente ha scelto Valiante, i migliori auguri per lo sviluppo della città di Baronissi. Faremo la nostra parte dall’opposizione, ma sempre in modo costruttivo”. Così il candidato sindaco di Baronissi, Luca Galdi, commenta i risultati del ballottaggio.
“Nonostante l’esito del secondo turno non ci sorrida, sono orgoglioso di quanto siamo riusciti a costruire in così poco tempo – prosegue Galdi -. Voglio ringraziare, uno per uno, quanti ci hanno onorato del loro consenso e sostenuto in questa lunga e avvincente campagna elettorale. Ho avuto la fortuna di guidare un gruppo straordinario, che ha messo anima e corpo in questo progetto. Sono fortemente convinto che la tornata appena conclusa, sia soltanto un punto di partenza per il nostro progetto politico. Abbiamo a disposizione risorse importanti, giovani che hanno voglia di dare il proprio contributo per lo sviluppo e la crescita della città. Un “tesoro” che non disperderemo e che porteremo avanti insieme a quanti lo vorranno. Tutti saranno il nostro punto di riferimento per l’azione che porteremo avanti dai banchi dell’opposizione perché intendiamo proseguire insieme il cammino che abbiamo percorso in questi mesi, restando tra la gente e rappresentando un punto di riferimento per l’intera cittadinanza. La nostra sarà un’opposizione attenta, seria, ma sempre costruttiva. Il bene comune della città sarà la stella polare che ci accompagnerà in questo cammino. Ai vincitori – conclude Galdi – va il nostro augurio di buon lavoro, affinché Baronissi possa svilupparsi e crescere sempre più. Noi faremo la nostra parte, continuando a lavorare in quella nuova direzione che è alla base del nostro progetto”.

Antonio De Pascale

Next Post

Mercato S.Severino. "Eldalù", il bar-pizzeria gestito dai disabili

Mar Giu 11 , 2019
Due fratelli diversamente abili addetti alla pizzeria e al bar. Il loro papà, Antonio Abate: “vorrei che, nel nostro progetto, venissero inseriti altri ragazzi e ragazze che vivono la stessa condizione dei miei figli: per questo chiedo ai papà e alle mamme che si trovano nella mia stessa situazione, di […]