Inizio ore 10,30. «Il titolo sta per “ri-tornare”, “ri-percorrere”, “ri-sentire”, “ri-pronunciare” – dice Moscato nel raccontare la pièce – che è l’atteggiamento che pratico di più a teatro, perché nessuna parola già detta, nessun movimento, nessun gesto, nessun respiro, già vissuti, dovrebbero venir considerati finiti, de-finiti, esautorati, morti».

E’ una scultura in acciaio, vetroresina e vernice industriale (1000x250x250 cm) che l’artista ha donato all’Ateneo salernitano nell’ambito del progetto “Art on Campus. OverAll”, promosso dall’Università di Salerno. “L’Ateneo vuole continuare il suo investimento sul contemporaneo, per diventarne punto di riferimento – dice il Rettore, Aurelio Tommasetti –. L’idea è […]

I comunisti avanzeranno all’Amministrazione comunale la richiesta, da inserire nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale, per inserire nello statuto comunale la definizione di Baronissi quale “Città della pace”. Si attende la risposta dell’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Gianfranco Valiante. Irnonotizie.it, quotidiano democristiano-liberal socialista, anti-nazista, anti-fascista e anti-comunista, sempre al […]

ne parla Antonio De Crescenzo, Energy manager, Coordinatore del Paes nella Valle e Collaboratore del nostro quotidiano. De Crescenzo affronta tale argomento (insieme al Festival per l’Educazione alla sostenibilità e al Forum mondiale sulle città resilienti) anche in un’intervista radiofonica in onda il 13 e 14 aprile su R.D.I., ogni […]

Resterà aperta fino al 4 marzo 2018. Il Sindaco, Valiante: “l’attenzione che, da tempo, caratterizza la linea culturale di studio, valorizzazione e promozione dell’arte contemporanea portata avanti dal FRaC, trova un riscontro con il significativo incremento di pubblico registrato in questi ultimi anni”. I dettagli.