VALLE DELL'IRNO. CORSI DI FORMAZIONE RETRIBUITI PER 20 DONNE RESIDENTI NEL PIANO DI ZONA S6.

Ecco come presentare la domanda.
 
 
 
 
Giovedì 26 febbraio 2015
VALLE DELL’IRNO. Il Piano Sociale di Zona Ambito S6 (ex S2), nell’ambito del progetto “Accordo territoriale di genere progetto “MUSA- P.O.R. CAMPANIA FSE 2007-2013 ASSE II OCCUPABILITÀ, nel raggiungere l’obiettivo specifico di migliorare l’accesso delle donne all’occupazione e ridurre le disparità di genere”, in collaborazione con le Agenzie Formative: Coop. Soc. FORM.A.P. Scrl e FOR.MED Srl organizza 2 corsi della durata ognuno di 230 ore di cui 80 di stage.
Il percorso formativo è rivolto a 10 donne per ogni corso. Tra le finalità dell’intervento formativo si evidenziano: formazione sui servizi per la prima infanzia, tipiche dell’operatore impegnato nell’attività di accudimento e animazione rivolta a bambini e famiglie; lavoro presso il domicilio delle famiglie, servizi e interventi socio-educativi per la prima infanzia e la famiglia.
Il corso mira ad ampliare, altresì, la formazione dei soggetti coinvolti nei seguenti settori: Area tecnico-professionale 40 ore riguardanti; ruolo dell’operatore per l’infanzia; tecniche di conduzione dei gruppi; tecniche per la gestione dei conflitti; tecniche di comunicazione sociale; metodologia del lavoro di rete;
Area socio – psico – pedagogica e didattica 80 ore riguardanti; lavoro sociale; psicologia relazionale; psicologia dell’età evolutiva; dinamiche di gruppo; didattica generale; elementi di pedagogia generale; elementi di pedagogia sociale;
Area socio-sanitaria 30 ore riguardanti: educazione alla salute; tecniche di pronto soccorso.
Il corso è rivolto a numero 20 donne, residenti nei Comuni afferenti all’Ambito Territoriale S6 (ex S2): Acerno, Baronissi, Bracigliano, Bellizzi, Calvanico, Castiglione del Genovesi, Fisciano, Giffoni Valle Piana, Giffoni Sei Casali, Mercato S. Severino, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Olevano Sul Tusciano, Pontecagnano Faiano, San Cipriano Picentino, San Mango Piemonte, Siano, in possesso dei seguenti requisiti di accesso: età compresa tra i 18 e 45 anni; disoccupate/inoccupate; titolo di studio minimo.
La candidata dovrà presentare in busta chiusa la documentazione di seguito indicata:
domanda di partecipazione alla selezione, resa in forma di autocertificazione, redatta sull’apposito modello “Allegato A” del bando; fotocopia di un valido documento di riconoscimento e del codice fiscale. Tale documentazione potrà essere consegnata a mano presso l’Ufficio di Piano con sede in Baronissi P.zza della Repubblica,1 o inviata mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Ufficio di Piano, P.zza della Repubblica,1-(SA) a pena di esclusione, entro il 2 Marzo, ore 12:00.
La modulistica è scaricabile dal sito dell’Ambito S6 (ex S2) www.comune.baronissi.sa.it . Le selezioni saranno volte ad accertare in prima istanza la presenza dei requisiti d’accesso alle attività formative prescritti dall’avviso di selezione, ed in particolare: residenza; titolo di studio; età; stato di inoccupazione o disoccupazione. Le donne in possesso dei requisiti saranno ammesse alle successive verifiche che comprenderanno: prova scritta, che preverrà un test composto da 40 domande a risposta multipla di cui il 70% di cultura generale e psicoattitudinale ed il 30% di conoscenza tecnico professionale.
Alle allieve che avranno frequentato almeno l’80% delle ore previste dal corso, saranno rilasciati un attestato di partecipazione che certifichi le competenze acquisite e una borsa di studio pari ad €. 300,00.
 

Antonio De Pascale

Next Post

UNIVERSITA'. GRANDE PROGETTO POMPEI:

Ven Feb 27 , 2015
Al via i lavori del team salernitano. Firmato il contratto per l’avvio dei lavori del lotto n.2.