UNIVERSITA'. Si è svolto l'importante convegno dal tema "Vivi Internet, al sicuro"

Firmato il Protocollo d’Intesa “weBullo!”.
 
 
 
 
Mercoledì 9 novembre 2016
FISCIANO. Ieri mattina, martedì 8 novembre 2016,  presso l’Aula delle lauree “Gabriele De Rosa” del campus di Fisciano, si è tenuto l’appuntamento tematico che rientra nell’ambito del progetto “Vivi Internet, al sicuro”. Il progetto “Vivi Internet, al sicuro“, promosso da Google in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’associazione Altroconsumo e l’Accademia Italiana del Codice di Internet (IAIC),  si articola in cinque tappe sull’intero territorio nazionale che vedono il coinvolgimento di alcune tra le principali Università italiane: Università Roma Tre – Università Europea di Roma, Università Bocconi, Università di Cagliari, Università di Napoli “Federico II”, Università di Bologna e l’Università di Salerno. “Vivi Internet, al sicuro” è volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della privacy e della sicurezza online, affrontando le questioni più rilevanti e analizzando gli strumenti messi a disposizione dall’evoluzione tecnologica alla luce del Regolamento Privacy adottato nel maggio 2016 e che entrerà in vigore nel 2018. Il tema affrontato nel corso della tappa salernitana è stato: “Una privacy dei minori? Disciplina del consenso e responsabilità genitoriale nel nuovo scenario digitale”, con l’introduzione e il coordinamento di Salvatore Sica (Università di Salerno – IAIC). Nel corso dell’evento è stato sottoscritto il Protocollo d’Intesa “weBullo!”, teso a a diffondere la cultura della legalità in genere e a promuovere un uso sicuro e consapevole della rete attraverso attività di sensibilizzazione e di prevenzione del cyberbullismo (Nelle foto sopra: clicca sulle immagini per ingrandirle). Alla firma del Protocollo hanno preso parte: Aurelio Tommasetti – Magnifico Rettore dell’Università di Salerno, Pasquale Errico Questore di Salerno, Luisa Franzese Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e  Caterina Miraglia – Presidente Fondazione UNISA.

Antonio De Pascale

Next Post

UNIVERSITA'. Banking: quale business model?

Mer Nov 9 , 2016
Il 9 novembre Lectio Magistralis tenuta dal dott. Pierpio CERFOGLI. Ecco il programma dell’evento.