UNIVERSITA'. Il 5 dicembre c'è lo spettacolo "Respiri – Viaggio in tre quadri dentro di sé…verso l'altro".

L’evento celebra la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità. I dettagli.
 
 
 
Lunedì 5 dicembre 2016
FISCIANO. La Commissione disabilità/DSA dell’Università degli Studi di Salerno,  in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, presenta, il 5 dicembre 2016 – ore 15, presso il Teatro di Ateneo:  RESPIRI Viaggio in tre quadri dentro sé… verso l’altro,  a cura di Maria Teresa Ingino, Milena Acconcia e Domenico Orsini, con:

  • gli studenti del “Laboratorio sulla corporeità”
    Eleonora Citro, Sandra Curcillo, Alessandra D’Amico, Teresa D’Auria, Davide dello Buono, Luca Masiello, Micaela Midaglia, Nicoletta Trocchia
  • le ballerine del Laboratorio “Terre Danzanti Musicateneo”
    Milena Acconcia (docente),  Giovanna Capozzi, Giulia Citro, Marina  De Maio, Anna Grella, Francesca Ianora;
  • gli studenti dell’ associazione studentesca “Linguisticamente”- Compagnia Teatrale “Ananke”
    Marcella Troise, Gianpiero Giordano

e con la collaborazione de “I Senzartenéparte”
Mariano Corbi, Esmeraldo Napodano
organizzazione e coordinamento:
Ufficio rapporti con i Media e Teatro dell’Università degli Studi di Salerno.
Lo spettacolo è nato nell’ambito del “Laboratorio sulla corporeità”, attività dell’Ufficio Diritto allo Studio, diretta dalla dottoressa Maria Teresa Ingino. Il Laboratorio si è collegato sinergicamente con diversi gruppi artistici di studenti che gravitano nell’«Universo UNISA».
I partecipanti allo spettacolo, che ne sono ovviamente la palpitante anima, si sono ritrovati a condividere gli intenti e il ‘sentire’ comune, attraverso un percorso che li ha condotti fino alla realizzazione di una messinscena, che fonde comunicazione corporea, recitazione e linguaggi  multimediali.
“RESPIRI – Viaggio in tre quadri dentro sé e verso l’altro” vuole essere un itinerario emozionale, che, partendo dal Sé,  dal diffuso senso di solitudine che spesso è degli esseri umani, si apre all’incontro, alla ricerca e alla riscoperta dell’Altro da Sé.
Lo spettacolo lancia un messaggio di speranza e vuole essere, anche e soprattutto, spunto per riflessioni che promuovano la cultura dell’inclusione della diversità in Ateneo.

Ingresso libero

Antonio De Pascale

Next Post

UNIVERSITA'. Presentato il quarto Bilancio Sociale dell'Unisa.

Mar Dic 6 , 2016
Il Rettore, Aurelio Tommasetti: “ Con la quarte edizione del Bilancio, l’Università di Salerno intende comunicare gli sviluppi e i progressi del proprio operato che, in modo diretto o indiretto, interessano e influenzano le diverse categorie di soggetti, pubblici e privati, di riferimento”.