UNIVERSITA' DI SALERNO. L'11 SETTEMBRE C'E' IL CONVEGNO SUL TEMA "SITI CONTAMINATI. NECESSITA', RISCHI ED OPPORTUNITA' NELLA REGIONE DELLA TERRA DEI FUOCHI".

La tavola rotonda è in programma a partire dalle ore 9,30 presso l’aula delle Lauree della Facoltà di Ingegneria. I dettagli.
 
 
 
Martedì 9 settembre 2014
FISCIANO.Giovedì 11 settembre, presso l’Aula delle Lauree di Ingegneria del
Campus di Fisciano, si terrà il seminario dal titolo “Siti contaminati. Necessità, rischi e opportunità nella regione della Terra dei Fuochi”.
La Terra dei Fuochi come drammatica evidenza di rischio sanitario e ambientale, ma anche come spinta a procedere urgentemente a interventi di bonifica.  È sotto questa duplice luce che sarà discusso uno dei temi più scottanti delle cronache italiane degli ultimi anni.
Il seminario si aprirà con la presentazione di RemTech Expo (Fiera di Ferrara, 17-19 Settembre), la manifestazione più specializzata in Italia nel settore della bonifica dei siti contaminati e della riqualificazione del territorio.
Parteciperanno al convegno Giovanni Romano, Assessore all’Ambiente della Regione Campania, Aurelio Tommasetti, Magnifico Rettore dell’Università di Salerno, Sabino Basso, Presidente di Confindustria Campania, Vera Corbelli, già Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Nazionale dei Fiumi Liri-Garigliano e Volturno e nuovo Commissario Straordinario per l’intervento urgente di bonifica ambientalizzazione e riqualificazione dei SIN di Taranto e Statte,  e Paolo Carrera, Business Unit Engineering & Construction – Renewable & Environment Commercial Vice President di Saipem S.p.A. Moderatore dell’incontro sarà Paolo Russo, Caporedattore de “Il Mattino” di Salerno.
L’incontro, promosso dall’Università degli Studi di Salerno, da GITISA (Gruppo Italiano di Ingegneria Sanitaria Ambientale) e da RemTech Expo, vede il coinvolgimento di esponenti di rilievo della comunità tecnica e scientifica, del sistema istituzionale e del mondo dell’industria nell’analisi della situazione – difficoltà nei diversi ambiti operativi, presentazione dello stato normativo, tecnico e attuativo di interventi di bonifica necessari – e nella definizione di una road map di emergenza, che porti alla messa in sicurezza e restituisca un futuro a terre che troppo spesso sembrano dimenticate.
 

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. IL COMUNE RIPROPONE LA FIGURA DEL NONNO-VIGILE DINANZI ALLE SCUOLE.

Mar Set 9 , 2014
Gli anziani interessati all’iniziativa devono presentare domanda al Comune entro il 18 settembre. I dettagli.