PELLEZZANO. Assistenza domiciliare integrata per gli anziani non autosufficienti.

L’iniziativa si attua mediante i buoni servizi approvati dal Piano di zona sociale.
 
 
Sabato 23 gennaio 2016
PELLEZZANO. Nell’ultimo coordinamento istituzionale del Piano di Zona Sociale Ambito S5, di cui il Comune di Pellezzano fa parte con il Comune Capoluogo di Provincia Salerno, è stato approvato il regolamento che disciplina la concessione di buoni di servizio per l’assistenza integrata (ADI) in favore di anziani non autosufficienti ultra sessantacinquenni.
“I buoni di servizio – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali, Francesco Morra – costituiscono una modalità di risposta integrativa al sistema dei servizi sociali e socio/sanitari territorialmente erogati. Tale tipologia di assistenza consiste nell’erogazione di interventi atti a mantenere gli utenti presso il proprio domicilio e soprattutto nel proprio nucleo familiare, evitando l’istituzionalizzazione e l’ospedalizzazione e assicurando le prestazioni socio/assistenziali e sanitarie”.
I destinatari, beneficiari dei buoni sono: anziani non autosufficienti ultra sessantacinquenni già beneficiari del servizio di assistenza domiciliare integrata e anziani non autosufficienti ultra sessantacinquenni da ammettere al servizio di assistenza domiciliare integrata previa valutazione in UVI. Mentre non hanno diritto all’assistenza i soggetti già ricoverati presso strutture residenziali.
“Agli utenti che ne faranno richiesta attraverso i propri medici di base e attraverso gli Uffici dei Servizi Sociali del Comune – dice il Sindaco Giuseppe Pisapia – saranno erogate prestazioni di aiuto domestico, di cura alla persona favorendo il supporto socio/relazionale e l’assistenza tutelare di aiuto infermieristico”.

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Il 23 gennaio, al "Frac", incontro con l'artista Gaetano Bevilacqua.

Sab Gen 23 , 2016
Ingresso libero.