NOCERA INFERIORE "Teatriamo Insieme" di scena all'Oratorio "S.Domenico Savio"

Il cartellone

Ecco il cartellone in programma. Evento organizzato dall’Associazione Oratorio “S.Domenico Savio”, in collaborazione con la Parrocchia “S.Bartolomeo Apostolo”. Prezzi modici per singoli biglietti e abbanonamento.
 
 
Lunedì 12 marzo 2018
NOCERA INFERIORE. L’Associazione “Oratorio San Domenico Savio”, in collaborazione con la Parrocchia San Bartolomeo Apostolo di Nocera Inferiore, presenta la rassegna di teatro amatoriale “Teatriamo Insieme”.
Il via ieri, domenica 11 marzo. L’evento proseguirà fino al 20 maggio 2018, sul palcoscenico del Teatro dell’Oratorio San Domenico Savio, sito in Via Federico Ricco, 89 a Nocera Inferiore, dove andranno in scena sette brillanti commedie.
Il Direttore Artistico della rassegna “Teatriamo Insieme”, Gerardo Pauciulo, dichiara: «Si consolida l’immancabile appuntamento decennale con il teatro amatoriale all’Oratorio San Domenico Savio e ci auguriamo che si possa confermare, anche quest’anno, punto di riferimento per le numerose compagnie teatrali amatoriali, sia già affermate che emergenti dell’intero Agro Nocerino».
Per quanto concerne la scelta delle compagnie e degli spettacoli proposti, il Direttore Pauciulo spiega che: «Ci siamo impegnati per offrire delle occasioni di promozione culturale e di valorizzazione dell’arte teatrale che permetteranno di trascorrere insieme divertenti, allegre ed emozionanti serate». E, infine, afferma: «Ringraziamo tutti che, come ogni anno, ci seguiranno con passione e ci onoreranno della fiducia di sempre».
Il prossimo spettacolo in cartellone, è previsto per domenica 18 marzo, sempre alle ore 19:30.
L’Associazione “Gruppo Artistico Rocchese – Il Vernacolo”, guidata da Genesio Capuano, rappresenterà la commedia in due atti di Samy Fayad, “Agenzia investigativa”.
Le vicende sono tutte ambientate all’interno dell’Agenzia Investigativa “Fiat Lux”, in cui, lo scapolo titolare, Mariano Caracciolo, assillato dalla sorella Caterina e assistito da due improbabili investigatori, Otto Strossner e Sisto, scoprirà delle inquietanti verità del suo passato, assopite negli anni, soprattutto grazie all’arrivo di Norma.
Il tutto in un crescendo di situazioni comiche e momenti esilaranti.
L’intento del Gruppo (inizialmente dal 1981 come gruppo socio-culturale e poi dal 2012 nelle nuove vesti associative) è di divertire, creando il giusto ritmo, congegnando movimenti e caratterizzazioni che diano l’appropriato grado di comicità alla commedia, al fine di regale allo spettatore quello svago e quel divertimento che solo il teatro sa dare.
Adattamento teatrale e regia di Genesio Capuano.
Di seguito il calendario completo dei sette spettacoli della rassegna “Teatriamo Insieme”:
* Domenica 18 marzo ore 19:30, “Agenzia investigativa” – Compagnia “Gruppo Artistico Rocchese – Il Vernacolo”;
* Domenica 15 aprile ore 18:30, “Come si rapina una banca” – Compagnia “L’Albatro”;
* Domenica 29 aprile ore 20:00, “I tre abiti” – Compagnia “I Peripatetici”;
* Domenica 6 maggio ore 20:00, “’O carizzo” – Compagnia “’O Triato”;
* Domenica 13 maggio ore 20:00, “I.N.P.S.” – Compagnia “Gli Instabili di Mente”;
* Domenica 20 maggio ore 20:00, “Chi cerca trova” – Compagnia “Oltre la Maschera”.
È in corso la prevendita dei biglietti e degli abbonamenti presso la segreteria dell’Oratorio San Domenico Savio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 18 alle ore 20.
Il costo del biglietto per singolo spettacolo è di 5 euro.
Il costo dell’abbonamento per assistere all’intera rassegna dei sette spettacoli, è di 25 euro.
Ingresso gratuito per i bambini di età inferiore ai 10 anni.
Info e prenotazioni:
3271077720 – 3315784045

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI Elezioni politiche e débacle del Pd

Lun Mar 12 , 2018
Tony Siniscalco, Consigliere comunale di opposizione: “sonora sconfita dei dem, l’Amministrazione comunale si dimetta. Sono, invece, soddisfatto del risultato raggiunto dal centro-destra, che si è rivisto nel candidato Esposito e nel sottoscritto. Di grande rilevanza, infatti, il significato dei 2900 voti ottenuti, davvero molti di più rispetto ai 2100 conseguiti […]