Napoli. Il 6 giugno Legambiente presenta le eco-aule realizzate con materiale di riuso e riciclo

Iniziativa varata nelle scuole delle province di Napoli, Caserta e Salerno, con il coinvolgimento di oltre 750 studenti. Ultima tappa del progettoEco-made: percorsi di Green Social Economy promosso da Legambiente Campania. Nel corso dell’evento sarà distribuita la Guida pratica per il cittadino: riconoscere e denunciare gli illeciti ambientali. Cittadinanza attiva e ressaponsabile. I dettagli.

 
 
 
Mercole dì 6 giugno 2018
Antonio De Crescenzo
NAPOLI-CASERTA-SALERNO. Un percorso lungo un anno, che ha visto il coinvolgimento circa 750 studenti di nove Istituti Superiore delle province di Napoli, Caserta e Salerno. Le scuole sono state protagoniste di laboratori sull’educazione al riciclo e al riutilizzo dei materiali, con azioni didattiche sulla legalità. E nei nove istituti scolastici, sono state allestite le Eco-Aule con materiali provenienti da riciclo e dal riuso. Le Eco-aule saranno presentate giovedì 6 giugno, alle ore 10,30, presso l’Istituto Boccioni Palizzi, Piazzetta Demetrio Salazar 6- Napoli in occasione nell’ultima tappa del progetto Eco-made: percorsi di Green Social Economy, promosso da Legambiente Campania, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Durante l’iniziativa, Legambiente presenta e distribuisce la Guida pratica per il cittadino: riconoscere e denunciare gli illeciti ambientali. Un vademecum semplice e divulgativo, per praticare la cittadinanza attiva nel proprio territorio, con indicazioni e strumenti concreti con l’obiettivo di guidare, passo dopo passo, le azioni di segnalazione e di denuncia nei casi di attacco all’ambiente o alla salute pubblica.

Antonio De Pascale

Next Post

Costiera amalfitana. Blitz anti-droga con 22 arresti, i complimenti ai Carabinieri da parte dell'On. Edmondo Cirielli (Fratelli d'Italia)

Mer Giu 6 , 2018
L’On. Cirielli: “ai Carabinieri e alla Procura di Salerno va il mio plauso per la brillante operazione contro lo spaccio di droga in Costiera amalfitana. Purtroppo, il lavoro delle forze dell’ordine rischia di essere vanificato dagli interventi legislativi messi in atto negli ultimi cinque anni dai governi del Pd che hanno […]