MERCATO S.SEVERINO. Vicenda dell'ampliamento dell'Euroflex, l'ex Sindaco Giovanni Romano assolto con formula piena.

Giovanni Romano

L’ex Primo cittadino assolto con formula piena nel processo che lo vedeva imputato per il reato di abuso di ufficio.  Romano: “sono felice di poter continuare a guardare negli occhi i miei concittadini da uomo libero e innocente. Resto a disposizione della mia Città per poter continuare a servirla con le idee e l’esperienza maturata”. I dettagli.
 
 
MERCATO S. SEVERINO. Giovanni Romano, ex sindaco di Mercato S. Severino e già Assessore Provinciale e Regionale all’Ambiente, è stato assolto – mercoledì 10 maggio – con formula piena nel processo che lo vedeva imputato per il reato di abuso di ufficio.

La vicenda che vedeva Romano imputato è legata alla variante urbanistica che ben 17 anni fa il Consiglio Comunale di Mercato S. Severino approvò per consentire l’ampliamento dello stabilimento Euroflex della famiglia Maccauro, ubicato alla frazione Sant’Angelo di Mercato S. Severino.
Le indagini preliminari portarono ad una richiesta del Pubblico Ministero di rinvio a giudizio per Romano.
Assistito dall’avvocato Alfonso Senatore di Cava de’ Tirreni, Romano aveva chiesto il rito abbreviato e aveva rinunciato alla prescrizione intervenuta per il notevole lasso di tempo trascorso dal gennaio dell’anno 2000.
“Ho sempre avuto fiducia della giustizia – dichiara Giovanni Romano – e nelle capacità professionali del mio difensore, avv. Alfonso Senatore. Per rispetto alla carica istituzionale che per venti anni ho ricoperto nella mia Città grazie alla fiducia e ai consensi dei miei concittadini, nel giugno dello scorso anno ho rassegnato, in seguito ad un avviso di garanzia, le dimissioni dalla carica di Sindaco. Il procedimento penale relativo all’Euroflex è stato l’unico a interessare la mia persona nei tantissimi anni in cui sono stato eletto a ricoprire incarichi di amministrazione della mia Città. In questi undici mesi, ho potuto articolare al meglio le ragioni della mia difesa e oggi, dopo aver rinunciato alla prescrizione, il Giudice mi ha assolto con formula piena riconoscendo la mia completa e totale innocenza, dopo un lungo calvario pieno di amarezze e sofferenze, che non poco hanno gravato sul mio fisico e sulla mia salute. Sono felice di poter continuare a guardare negli occhi i miei concittadini da uomo libero e innocente. Resto a disposizione della mia Città per poter continuare a servirla con le idee e l’esperienza maturata, come ho sempre fatto per oltre trenta anni”.

Antonio De Pascale

Next Post

BRACIGLIANO. Elezioni, il Movimento 5 Stelle candida a Sindaco Agostino Romano.

Ven Mag 12 , 2017
E’ un sottufficiale dell’Esercito. “Il nostro programma ice Romano – punta sulla trasparenza amministrativa, sulla riduzione dei debiti del Comune, sul taglio dei costi. Nel nostro paese ci sono diversi immigrati pakistani, romeni, marocchini e noi puntiamo sulla loro piena integrazione”. I dettagli.