MERCATO S.SEVERINO. Un vero successo la distribuzione gratuita delle piantine di cipolla ramata di Montoro.

Numerossime le richieste per oltre un milione di piantine distribuite. I particolari.

 
 
 
 
Giovedì 14 aprile 2016
MERCATO S.SEVERINO. “E’ stata un vero successo l’iniziativa, unica nel suo genere, della  distribuzione delle piantine di cipolla ramata”. Lo comunica il sindaco, Giovanni Romano.  “Numerossime le richieste per oltre un milione di piantine distribuite, tanto nel Comune di Mercato S. Severino che in quelli limitrofi limitrofi, sia a trentasei produttori che ad appassionati e curiosi. E’ la prima delle iniziative di questo genere nel territorio, ed ha veramente riscosso un successo inaspettato, del quale andiamo orgogliosi e per il quale ringraziamo il Sindaco Giovanni Romano e l’Amministrazione Comunale, per il supporto e per aver creduto nel progetto”.  Così manifesta il suo entusiasmo Nicola Barbato, presidente del Comitato dei Promotori della Cipolla Ramata di Montoro.  “Siamo arrivati alla conclusione di un ambizioso progetto costruito e realizzato dal nostro Comune con il Comitato Promotore per la registrazione della IGP (Individuazione Geografica Protetta) ed il Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno – precisa il sindaco – con la sottoscrizione di un protocollo di intesa per la valorizzazione delle risorse naturali e per la promozione del territorio. Questo documento sancisce un rapporto di collaborazione finalizzato a facilitare l’attuazione di interventi attinenti la conservazione e la valorizzazione delle risorse naturali e vegetali, ai fini di uno sviluppo sostenibile del territorio e della promozione del suo patrimonio naturalistico, enogastronomico e turistico-economico”.  “Il Consorzio di Bonifica – prosegue il primo cittadino – ha concesso al Comitato dei Promotori della Cipolla Ramata di Montoro l’utilizzo, in comodato d’uso gratuito, dell’area naturalistica “Sibelluccia”, impegnandosi a realizzare le strutture tecniche atte a portare l’acqua per l’irrigazione dei campi i cui proprietari si renderanno disponibili a coltivare la cipolla ramata di Montoro. Il Comitato dei Promotori si è interessato della gestione dell’area, realizzando all’interno di essa i semenzai per lo sviluppo dei semi durante il periodo invernale”.  “La distribuzione delle piantine – conclude Romano – è stata un’opportunità per valorizzare i prodotti tipici locali in un’ottica di sviluppo del territorio, nella convinzione che il futuro si costruisce proprio partendo dalle radici. Lo scopo è stato quello di far conoscere, a chi ha la possibilità di coltivare la cipolla per uso domestico nel proprio orto o giardino, le straordinarie qualità di questo ortaggio la cui coltivazione è tradizionalmente legata alla storia economica agricola della nostra terra. In altri termini, è stato un esempio concreto di come si possa generare un circuito virtuoso di consumo sano e consapevole connesso allo sviluppo locale. La coltivazione della cipolla ramata non richiede particolari attenzioni e il risultato è quasi sempre ottimale. Nei giorni scorsi, il presidente del consorzio “Cipolla Ramata”, Nicola Barbato, ha presentato il prodotto alla 50a edizione del Vinitaly di Verona”.”
 

Antonio De Pascale

Next Post

PELLEZZANO. Il 16 aprile c'è la I edizione della cronoscalata.

Ven Apr 15 , 2016
Il percorso della manifestazione ciclistica si snoderà per via De Iuliis, via Tenente Farina, via Ferrovia, via Murcolo, via Costa e arrivo all’altezza del Municipio.