MERCATO S.SEVERINO. Traffico in città e disagi causati dalla pioggia:

Carlo Guadagno

ecco le soluzioni proposte dal Consigliere comunale Carlo Guadagno.
 
 
 
Mercoledì 18 novembre 2015
MERCATO S.SEVERINO. Disagi causati dal maltempo: dopo i danni provocati dalla pioggia intensa dello scorso ottobre, il capogruppo di opposizione di “Idea Comune”, Carlo Guadagno, ha invitato l’amministrazione comunale a convocare un consiglio comunale straordinario monotematico dedicato a questo argomento.
Nella circostanza, il gruppo di “Idea Comune”, probabilmente, già a partire dal prossimo fine settimana, insieme ad alcuni amici residenti nelle frazioni Pandola e S. Angelo, si impegnerà per dare il via all’allestimento di gazebi nelle principali piazze del territorio comunale allo scopo di promuovere una raccolta firme da presentare agli organi preposti per accelerare le procedure degli interventi necessari per garantire più sicurezza al territorio.
L’impegno politico del gruppo di “Idea Comune” si allarga anche su altri fronti, tra cui quello di una richiesta per un nuovo Piano di viabilità con il lancio di una iniziativa innovativa.
“Per risolvere il problema del traffico in città – sostiene Guadagno – propongo di avviare in primavera una sorta di “Concorso delle idee” da rivolgere, in particolar modo, a tutti i tecnici, geometri, ingegneri e architetti, i quali sono invitati a presentare un progetto di riqualificazione della viabilità a Mercato S. Severino e quello di ristrutturazione della Villa Comunale, datata anni ’80, al fine di realizzare un’opera proiettata verso gli standard dei Paesi Europei”.
Nelle prossime settimane, inoltre, lo stesso consigliere Guadagno, di comune accordo con altri suoi colleghi, si renderà operativo per effettuare uno screening del territorio che possa fotografare lo stato dei luoghi e decidere, con il supporto delle petizioni popolari, i principali interventi da attuare su tutto il territorio comunale per renderlo vivibile a 360 gradi.
 

Antonio De Pascale

Next Post

PELLEZZANO. Raccolta differenziata, avviate le verifiche a campione.

Gio Nov 19 , 2015
“Da sottolineare – dice il sindaco Giuseppe Pisapia – che il progetto mira a prevenire gli sversamenti errati e non a sanzionare, se non proprio in caso di reiterati errori che non potrebbero essere più interpretati come semplici sbagli”.