MERCATO S.SEVERINO. Traffico, buche sull'asfalto, carenza di vigili urbani: la mobilità presenta vari problemi.

Il Capitano Giancarlo Troiano, Comandante della Polizia Locale: “servirebbero almeno quattro/cinque unità in più”. L’ipotesi dell’isola pedonale in corso Diaz divide i commercianti. E lo smog preoccupa i residenti. I dettagli.
 
 
 
Lunedì 13 febbraio 2017
MERCATO SAN SEVERINO. Il traffico blocca il centro nelle ore di punta. Molte strade presentano buche sull’asfalto. Il comando dei vigili urbani è carente di alcune unità. Insomma, la mobilità urbana presenta varie problematiche. Nelle ore di punta, corso Diaz, via Solofrana (il trincerone), via Ten.Francesco Falco, via Aldo Moro, via Rimembranza, via Amendola, sono intasate da decine di auto, in particolare nelle fasce orarie 7,30-9,00; 12-13,30; 18-20,30. E in città in molti pensano che l’elevato numero di veicoli in circolazione, possa creare smog pericoloso per i residenti. Una preoccupazione in parte confermata dai rilievi di due anni fa circa, che evidenziarono alcuni valori superiori alla norma. E cosa succederebbe se ambulanze o auto delle forze dell’ordine in emergenza restassero bloccate nel traffico?. Nei mesi scorsi, l’avvocato Tonino Di Palma, presidente di Italia Nostra, scrisse al consiglio comunale, proponendo alcune iniziative per fronteggiare la problematica. Molti cittadini chiedono l’attivazione dell’isola pedonale lungo corso Diaz, un’ipotesi che divide quasi a metà, tra favorevoli e contrari, gli oltre cento negozianti dell’arteria centrale della città. Fu fatto anche una specie di “referendum” tra i commercianti, quattro anni fa circa: il 60% si espresse favorevolmente all’attivazione della walking area, il 40% la bocciò. Come se non bastasse, il comando della polizia municipale è carente di alcune unità. “Servirebbero – dice il capitano Giancarlo Troiano, comandante dei caschi bianchi – almeno quattro/cinque unità in più”. Si spera che, la prossima amministrazione comunale, possa bandire un concorso per l’assunzione del personale necessario. Ma non finisce qui. Molte strade del territorio comunale, presentano buche sull’asfalto, un serio pericolo per l’incolumità di pedoni e automobilisti. La protezione civile “Epi” ha rattoppato alcune strade con un po’ d’asfalto.

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Furto al Parco "Avventura".

Mar Feb 14 , 2017
I malviventi hanno portato via l’impianto di ricetrasmissione, ombrelloni, sedie e tavolini del bar. Il danno ammonta a circa mille euro. Sul furto indagano i Carabinieri.