MERCATO S.SEVERINO. Secondo giorno di sciopero per i liceali.

Il centro sociale

Il Sindaco Somma

L’11 e il 12 dicembre i liceali hanno disertato le lezioni a causa di un black out elettrico. Registrati problemi di infiltrazioni di acqua nell’asilo di Sant’Angelo e nella nuova scuola elementare di San Vincenzo. Interviene il Sindaco Somma per risolvere le problematiche.
 
Mercoledì 13 dicembre 2017
Antonio De Pascale
MERCATO S SE.VERINO. Disagi a scuola. Negli ultimi giorni, sono stati registrati problemi di infiltrazioni di acqua nella scuola materna di Sant’Angelo e nella sala informatica della nuova scuola elementare di San Vincenzo. Il doppio problema viene seguito direttamente, e con attenzione, dal sindaco, Antonio Somma, che ieri ha effettuato anche un sopralluogo. Il primo cittadino ha disposto l’immediato intervento dell’ufficio tecnico comunale per risolvere la problematica nel più breve tempo possibile, in modo da consentire lo svolgimento regolare delle lezioni. Ieri, i bambini della scuola materna, sono stati trasferiti in un’altra aula. Sorprende l’infiltrazione d’acqua nella nuova scuola elementare di San Vincenzo, costruita una decina di anni fa. Ma chi sta peggio, dal punto di vista strutturale, è certamente l’istituto scolastico superiore Virgilio, che comprende diversi indirizzi, tra cui i licei classico, scientifico, linguistico e ragioneria. Ieri, quattrocento alunni circa del classico e dello scientifico, ospitati presso il centro sociale Marco Biagi, hanno disertato le aule per il secondo giorno consecutivo. Il problema è sempre lo stesso: il black out elettrico. E’ almeno il quarto episodio simile che si registra dall’inizio dell’anno scolastico. La mancanza della corrente ha impedito di accendere i riscaldamenti nelle aule, che si presentavano anche al buio. Anche se questo caso è di competenza della Provincia, il sindaco Somma si è interessato alla questione. Si è recato al centro sociale, incontrando la dirigente scolastica, Luigia Trivisone, e individuando la soluzione. Il Comune, infatti, fornisce un gruppo elettrogeno al plesso scolastico superiore, in modo da tamponare l’emergenza. Intanto, a San Vincenzo, proseguono i lavori per la costruzione del nuovo istituto Virgilio. “Procedono secondo il cronoprogramma – dice Antonio Rescigno, consigliere provinciale – e, se non ci saranno intoppi, saranno ultimati entro il 2018. E’ un progetto da 7 milioni di euro”.

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Luci dell'Irno:

Gio Dic 14 , 2017
ecco il ricco programma di spettacoli nel weekend.