MERCATO S.SEVERINO. Rinvenute, nel parco verde de "il Boschetto", siringhe usate dai drogati.

Preoccupazione tra i genitori che portano i figli piccoli a giocare nel parco.
 
 
 
Lunedì 4 settembre 2017
MERCATO S. SEVERINO.C’è un po’ di preoccupazione tra i genitori che portano i figli piccoli a giocare nel parco verde de “Il Boschetto”, ubicato in via De Santis. Pochi giorni fa, infatti, sono state rinvenute alcune siringhe usate dai drogati. Nessuno si è punto perché le stesse non erano nell’area a giardino, dove sarebbero state praticamente invisibili, ma sul tratto asfaltato. Nonostante ciò, ci sono preoccupazione e qualche protesta tra i genitori. Qualcuno ha fotografato le siringhe, postandole sui social network. “Ci vorrebbero più controlli – denuncia una mamma  -, portiamo nel parco i nostri bambini e vorremmo che fossero al sicuro. Invece, c’è questo serio problema”. E’ noto a tutti, del resto, il problema droga nella Valle dell’Irno. Negli ultimi trenta anni, in questo comprensorio, ci sono stati almeno venti morti a causa della droga. L’accesso al parco è libero a ogni ora. Infatti, non ha cancelli che lo delimitano. Ma questo non è l’unico problema legato all’area verde. Alcuni conduttori, portano i cani nella stessa area in cui giocano i piccoli e talvolta non raccolgono le deiezioni lasciate dagli amici a quattro zampe. Inoltre, spesso alcune persone accedono nel parco nel primo pomeriggio o a notte inoltrata, disturbando il riposo dei residenti che abitano nei palazzi vicini. Molti considerano pericolosa per i bambini la strada percorsa dai veicoli che fiancheggia il parco.

Antonio De Pascale

Next Post

FISCIANO. Continua l'impegno sociale de "La Solidarietà".

Mar Set 5 , 2017
L’Associazione presieduta da Alfonso Sessa, lo scorso 3 settembre, è stata impegnata a Giovi per contrastare l’emergenza idrica.