MERCATO S.SEVERINO. LA STAZIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO SI E' TRASFERITA A CURTERI.

Gudio De Santis, Medaglia d'oro al Valor civile (irnonotizie.it)

Intanto, da più parti, si propone di intitolare la caserma della Forestale a Guido De Santis, il Brigadiere-eroe che morì durante l’emergenza del terremoto del 1980. I dettagli.
 
 
 
Venerdì 9 gennaio 2015
MERCATO S.SEVERINO. “Il comando di stazione della Guardia Forestale della nostra Citta’ si è trasferito presso la nuova struttura che ospita il distaccamento dei Vigili del Fuoco, alla frazione Curteri”.
Lo ha detto il sindaco, Giovanni Romano.
“Siamo soddisfatti” – ha commentato Maria Gabriella Martino, comandante provinciale del Corpo Forestale – “perché, finalmente, la stazione, che per diversi anni è stata allocata in un appartamento, ha una sede degna e, pertanto, le quattro unità in servizio avranno la possibilità di lavorare in un ambiente accogliente e confortevole”.
“La stazione” – ha proseguito la dottoressa Martino – “ha sede a Mercato S. Severino, ma ha competenza anche sui Comuni di Baronissi, Calvanico e Fisciano, rappresentando un importante riferimento per il territorio della Valle dell’Irno e, soprattutto, per le altre Forze insistenti su di esso, con le quali lavora in sinergia in occasione di eventi straordinari ed emergenze”.
“Al di là del decoro della nuova struttura” – ha concluso il comandante provinciale – “c’è un’altra motivazione che ci ha indotto alla decisione del trasferimento ed è di ordine economico. Infatti, considerata la contingenza che non ha risparmiato nessun Ente, oggi la stazione usufruisce di una sede che, oltre a conferire prestigio al Corpo, ci mette in condizione di cessare un onere passivo, rappresentato dalle spese di fitto dei locali, assicurando un risparmio all’Ente di appartenenza”.
Particolare soddisfazione è stata espressa dal Sindaco, secondo il quale “l’allocazione della Caserma della Forestale rappresenta un primo, importante, passo verso l’integrazione funzionale tra i due Corpi ai quali, presto, si aggiungerà anche la Protezione Civile del Comune. Un vero e proprio presidio per rafforzare la sicurezza della Comunità”.
Intanto, da più parti, si chiede di intitolare la caserma della Forestale a Guido De Santis (nella foto sopra), il Brigadiere che, durante l’emergenza del terremoto del 1980, non si fermò un istante nelle operazioni di soccorso alla popolazione, morendo d’infarto a soli 35 anni. Carlo Azeglio Ciampi, ex Presidente della Repubblica, gli conferì la Medaglia d’oro al Valor civile alla memoria.
 
 
 

Antonio De Pascale

Next Post

IL VANGELO DI DOMENICA 11/1/2015: BATTESIMO DI GESU'. IL COMMENTO DEL PROF.ANTONIO LUISI.

Ven Gen 9 , 2015
PROF.ANTONIO LUISI, DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA AL LICEO “VIRGILIO” E DIACONO PRESSO LA PARROCCHIA “S.MARIA DELLE GRAZIE” DI MERCATO S.SEVERINO (nella foto)