MERCATO S.SEVERINO. L' "A.i.l." effettua la tradizionale vendita delle uova di Pasqua.

L’iniziativa serve per reperire i fondi necessari a sostegno della ricerca scientifica.

 

 
 
Sabato 12 marzo 2016
MERCATO S.SEVERINO. “La sezione A.I.L. (associazione italiana lotta alle leucemie) di Salerno, “Marco Tulimieri”, effettuerà la tradizionale vendita delle uova pasquali nella nostra Città, il 12 e il 13 Marzo”.
Lo dice il vicesindaco, nonché assessore alle Politiche Sociali, Angelo Zampoli.
“Quest’iniziativa, che è ormai una tradizione del periodo che precede la Pasqua – precisa il vicesindaco – è un’occasione di sensibilizzazione circa  le leucemie, i linfomi e il mieloma; un’opportunità per informarsi su queste patologie e per entrare nell’ottica della prevenzione, ma anche un momento di solidarietà concreta. L’acquisto delle uova rappresenta, infatti, un gesto che racchiude condivisione e aiuto prezioso nei confronti di una giusta causa”.
“Due gazebo saranno presenti sul nostro territorio – prosegue Zampoli – di cui uno in Via Principe di Carignano al Capoluogo e l’altro alla frazione Piazza del Galdo. Una presenza che, al di là della vendita delle uova, va letta come un forte segnale nella lotta contro queste gravi patologie ma, soprattutto, come sollecitazione ad attuare i protocolli di prevenzione, radicando nella mentalità dei cittadini la pratica dei controlli e le sane abitudini di vita”.
“L’Amministrazione Comunale – conclude il vice sindaco – persegue una politica di sensibilizzazione in campo sanitario, attraverso numerose iniziative che mirano a un cambiamento degli stili di vita. Siamo, pertanto, orgogliosi che anche la nostra Città è tra le 3500 piazze italiane che accolgono la vendita delle uova pasquali da parte dell’A.I.L., per reperire i fondi necessari a sostegno della ricerca scientifica”.
 

Antonio De Pascale

Next Post

MONTORO. Nel weekend il Sindaco Mario Bianchino ospite di Radio Diffusione Irno.

Sab Mar 12 , 2016
Il primo cittadino traccia il bilancio del lavoro fatto nel corso del suo terzo mandato.