MERCATO S.SEVERINO. Istituito lo sportello "Europa":

ha l’obiettivo di reperire, attraverso la progettazione europea, risorse economiche per l’Ente e facilitare l’accesso degli operatori locali pubblici e privati ai programmi di sviluppo finanziati dall’Unione Europea. L’assistenza è gratuita.
 
 
Martedì 15 dicembre 2015
MERCATO S.SEVERINO. E’ stato istituito ed è già operativo lo Sportello Europa con l’obiettivo di reperire, attraverso la progettazione europea, risorse economiche per l’ente e facilitare l’accesso degli operatori locali pubblici e privati ai programmi di sviluppo finanziati dall’Unione Europea.
Si tratta di uno strumento pubblico e gratuito che offre agli interessati informazioni utili ad orientarsi nel complesso mondo dei finanziamenti comunitari, con l’obiettivo di dialogare con i cittadini ed i soggetti pubblici e privati.
Le attività dello Sportello seguono due direttrici: la prima, è finalizzata a fornire all’amministrazione di appartenenza informazioni sulle opportunità di finanziamento dell’Unione Europea, sulle politiche ed i programmi comunitari, sugli strumenti di finanziamento; la seconda, si pone l’obiettivo di  diffondere la cultura dell’integrazione europea, favorendone la sua conoscenza sul territorio, anche attraverso organizzazione di corsi di formazione e di seminari di approfondimento tematico, nonché di promuovere la città ed il suo territorio in un ambito internazionale.
Tra gli obiettivi dello Sportello Europa, rientra anche quello di attivare reti di partenariati al fine di sviluppare la progettazione europea su tematiche comuni.
Tale obiettivo sarà raggiunto attraverso il monitoraggio e la selezione delle fonti di informazioni comunitarie, con successivo trasferimento dei contenuti utili all’interno dell’Amministrazione e del territorio comunale; l’analisi, la valutazione e la raccolta di bandi, formulari e vademecum per presentare i progetti; la ricerca di partner comunitari, nazionali ed internazionali per la partecipazione a progetti; la cooperazione attiva del Comune con altri Sportelli Europa presenti a livello regionale e nazionale; le relazioni istituzionali con altri enti locali; l’ideazione e l’implementazione di attività di cooperazione territoriale e partenariato con altri Comuni, e non solo, per l’attivazione di progetti di crescita socio-economica e culturale; l’organizzazione, diretta o in partenariato, di attività di informazione, comunicazione, formazione ed animazione territoriale sulle politiche comunitarie e sui finanziamenti europei; la promozione d’incontri tematici o settoriali per condividere obiettivi, strumenti e metodologie d’intervento; lo sviluppo di relazioni del comune di Vittoria con le istituzioni comunitarie e le rappresentanze dell’Unione europea sul territorio nazionale.
“Lo Sportello Europa – ha dichiarato il sindaco, Giovanni Romano – costituisce un importante strumento politico istituzionale e un ulteriore servizio a cittadini e imprese per contribuire al rilancio della competitività della nostra Città. In un’ottica programmatica e di lungo periodo, l’obiettivo dello Sportello Europa e’ quello di avvicinare le istituzioni europee al territorio, soprattutto attraverso lo studio e la diffusione di informazioni mirate sui programmi europei, con anticipo rispetto alla data di apertura. In questo modo, i soggetti interessati saranno in grado di predisporre, per tempo e in linea con le indicazioni europee, i relativi progetti. Creare un maggior coordinamento tra le politiche locali e quelle europee contribuirà a realizzare “un’Europa profondamente democratica e partecipata, costruita sul principio di sussidiarietà, sul pluralismo territoriale e sul rispetto delle autonomie”.
Lo Sportello Europa è operativo tutti i giorni, dalle 9 alle 11, presso il Palazzo Vanvitelliano ed è possibile inviare un’email a: sportelloeuropamss@gmail.com .

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. Il 16 dicembre, al Teatro comunale, spettacolo della compagnia teatrale dell'ospedale "Fucito".

Mer Dic 16 , 2015
Ingressso gratuito. Gli spettatori potranno donare un’offerta e tutto il ricavato verrà utilizzato per acquistare attrezzature per il reparto di Medicina .