MERCATO S.SEVERINO. Isola pedonale in corso Diaz, l'opinione di un nostro lettore, Carmine Iannone:

“bisognerebbe discutere, soprattutto in campagna elettorale, della creazione di posti di lavoro anzichè parlare di isola pedonale al corso. Ricordo quando in città c’erano diverse industrie, che davano lavoro a centinaia di persone”.
 
 
Mercoledì 19 aprile 2017
In relazione a un precedente articolo pubblicato sul nostro giornale, in merito a un sondaggio online circa la possibilità di istituire l’isola pedonale in corso Diaz di Mercato S. Severino, interviene un nostro Lettore,  il Signor Carmine Iannone di Mercato S. Severino, che ci ha inviato una mail con cui esprime la sua opinione sull’argomento.
____________________________________________________________________________

Caro Direttore,
una storia senza fine. In molti sono stati, politici e non, a discutere di questa benedetta Isola Pedonale. Io dico: ma quante volte si deve parlare di un vecchio problema mai risolto! Adesso si porta in campagna elettorale. Ma, secondo me, questo non è un tema da campagna elettorale. I veri problemi sono altri – i prossimi eletti forse lo sanno e forse per loro è un problema talmente grande che non ne vale la pena discutere -: Il LAVORO, giusto, non c’è lavoro, ma nessuna dà una spiegazione logica. Io ho 60 anni e ricordo che a San Severino c’erano parecchie piccole, medie e grandi industrie, un’area che occupava migliaia di lavoratori. Oggi invece si parla di ISOLA Pedonale. Ma questo porterà, ancora una volta – e mi dispiace per chi ha avuto questa brillante idea da portarla come programma alle prossime elezioni – ad un fallimento perché, fino a quando non ci sono soldi, hai voglia di cantare messe.
Carmine Iannone

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Vandali al "Labirinto", parco giochi chiuso per lavori.

Gio Apr 20 , 2017
Riaprirà entro pochi giorni. L’amarezza del Sindaco, Gianfranco Valiante.