MERCATO S.SEVERINO. Incendi boschivi, l'Avv. Di Palma scrive al Sindaco Somma.

L'Avv. Di Palma

Il Presidente di “Italia Nostra” esprime preoccupazione per il fenomeno e avanza alcune richieste.
 
 
 
Venerdì 28 luglio 2017
MERCATO S. SEVERINO. Incendi boschivi, l’Avv.Tonino Di Palma scrive al Sindaco, Antonio Somma e ai Capigruppo consiliari, esprimendo preoccupazione e avanzando delle richieste. Pubblichiamo, di seguito, la lettera inviata al Comune dal noto e stimato professionista.
___________________________________________________________________________________________________
 
Italia Nostra esprime viva preoccupazione per i numerosi incendi boschivi che in questi giorni interessano il territorio comunale.
Gli incendi al patrimonio boschivo contribuiscono, infatti, in maniera significativa, all’impoverimento del territorio, sia dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, sia dal punto di vista della sua tutela ambientale e idrogeologica, sia dal punto di vista della qualità dell’aria, con il conseguente deterioramento della qualità della vita. Com’è noto, la legge quadro in materia di incendi boschivi, 21 novembre 2000, n. 353, obbliga i Comuni a censire le zone boscate e i soprassuoli percorsi dal fuoco, tramite apposito catasto aggiornato annualmente, così da rendere effettivi i vincoli imposti dalla legge stessa, che vanno dal divieto di modificare la destinazione dell’area per almeno quindici anni, al divieto di esercitarvi per almeno dieci anni il pascolo e la caccia, al divieto di esercitarvi per cinque anni le attività di rimboschimento e di ingegneria ambientale sostenute con risorse finanziarie pubbliche (fatte salve le deroghe di legge). Stante quanto innanzi, Italia Nostra chiede di conoscere:
– quale sia lo stato di attuazione delle disposizioni e delle attività recate dalla legge quadro 21 novembre 2000, n. 353, per quel che concerne le competenze del Comune;
– quali siano le attività di previsione e di prevenzione attuate dal Comune, secondo le attribuzioni stabilite dalla Regione Campania;
– quali iniziative intenda promuovere l’Ente Locale, con l’urgenza che il caso impone, al fine di promuovere la divulgazione dell’informazione alla popolazione in merito alle cause determinanti l’innesco di incendio e alle norme comportamentali da rispettare in situazioni di pericolo.
Italia Nostra chiede, altresì, di prendere visione e di ottenere copia:
– del Catasto Comunale relativo alle zone boscate e ai pascoli i cui soprassuoli siano stati percorsi dal fuoco;
– dell’elenco delle zone boscate e dei pascoli i cui soprassuoli siano stati percorsi dal fuoco nell’estate 2017 e delle relative perimetrazioni, nonché degli eventuali rilievi effettuati dall’Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare Carabinieri;
– degli eventuali vincoli interessanti le zone boscate e i pascoli i cui soprassuoli siano stati percorsi dal fuoco nell’estate 2017.
Distinti saluti.
Avv. Tonino Di Palma

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. Ambulanza si scontra con tre veicoli e si ribalta: 4 feriti. Le foto.

Sab Lug 29 , 2017
Un mezzo di soccorso de “La Solidarietà” di Fisciano urta due auto e travolge uno scooter e si cappotta. Quattro giovani feriti in maniera non grave, tra cui due volontari che erano a bordo dell’ambulanza. Lo spaventoso incidente è avvenuto sul trincerone, vicino al teatro comunale.