MERCATO S.SEVERINO. IL CONSIGLIERE COMUNALE GERARDO FIGLIAMONDI SCRIVE AL SINDACO:

Gerardo Figliamondi

“le sagre estive si svolgano di sabato e domenica. Il Comune ascolti le Associazioni di categoria. Le sagre, che favoriscono l’aggregazione sociale, sono tradizioni da tutelare”. I dettagli.
 
 
 
 
Domenica 5 aprile 2015
MERCATO S.SEVERINO. In relazione alle sagre estive che si svolgono nei paesi, interviene Gerado Figliamondi, consigliere comunale del Partito democratico, che ha depositato in Comune un’interrogazione sull’argomento rivolta al sindaco, Giovanni Romano.
“Premetto – dice Figliamondi – che il mio non vuole essere un intervento polemico, ma a sostegno delle tradizioni popolari e delle associazioni che, ogni estate, organizzano le tipiche sagre nelle nostre frazioni”.
Pochi anni fa, il Consiglio comunale ha regolamentato il settore, stabilendo, tra l’altro, che il documento relativo alla tipologia di portate da preparare deve essere sottoposto al vaglio delle associazioni, cioè dei ristoratori, il pagamento della Cosap, della tariffa di igiene ambientale, la polizza assicurativa e l’esclusione delle manifestazioni nei giorni di sabato e domenica.
“Considerato – spiega Figliamondi – che nel nostro territorio queste manifestazioni sono organizzate da associazioni Onlus per le quali è già oneroso e forse insostenibile, finanziariamente, il doveroso rispetto delle norme previste circa la sicurezza, alcune codizioni come l’obbligo di concordare la tipologia di portate con i ristoratori, il divieto di svolgere le stesse il sabato e la domenica, rendono impossibile l’organizzazione di questi eventi, ai quali pure si riconosce l’azione promozionale della cultura e delle tradizioni locali, nonché l’azione di aggregazione sociale”.
“Ritenendo – prosegue Figliamondi – che, per i ricoconosciuti scopi promozionali, le associazioni vanno sostenute, incoraggiate e anche aiutate, considerato altresì che le associazioni organizzatrici non sarebbero state sentite, al contrario di quelle dei ristoratori, chiedo al sindaco se non ritiene opportuno e necessario sentire le ragioni e le proposte delle associazioni e, dove possibile, recepirle nel regolamento, per tutelare tradizioni e aggregazione sociale”.

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. IL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE, ERMES NORINO, E' ANDATO IN PENSIONE.

Dom Apr 5 , 2015
Gli succede Giancarlo Troiano. Gli auguri del Sindaco Giovanni Romano e del Consigliere comunale Fabio Iannone.