MERCATO S.SEVERINO. Il 5 gennaio arriva la Befana della Ciclofficina solidale.

In dono bici “riciclate” per i bambini indigenti. Appuntamento alle ore 10,30 al Comune. La Ciclofficina solidale favorisce e sostiene l’inserimento sociale dei soggetti con disagi psichici. I dettagli.
 
 

 

MERCATO S. SEVERINO. La Befana arriva in bicicletta per i bambini del comune di Mercato S. Severino. Biciclette “riciclate” rimesse a nuovo saranno consegnate in dono ai bambini bisognosi nell’ambito della Ciclofficina Solidale, il progetto promosso da Fondazione Casamica onlus, Adiconsum Salerno e Legambiente Campania con il sostegno della Fondazione con il Sud e il patrocinio del Comune di Mercato S. Severino. Appuntamento in programma Venerdì 5 Gennaio, alle ore 10.30, presso il Comune di Mercato S. Severino, dove, operatori della Ciclofficina Solidale, consegneranno in dono al Sindaco, Antonio Somma, e ad alcuni bambini bisognosi, delle bici rimesse a nuovo provenienti dal laboratorio della ciclofficina. Le bici sono state “recuperate” dalla Ciclofficina Solidale, un laboratorio educativo-riabilitativo in cui la cui la ciclo-meccanica è anche un’attività formativa tecnico professionale per l’inserimento socio-lavorativo dei soggetti con disagio psichico. I volontari sono impegnati nel recupero e ripristino di biciclette in disuso, nella gestione di un servizio sperimentale di bike sharing. Proseguono le iniziative della ciclofficina, un impegno per rimettere a nuovo biciclette, riparare camere d’aria, raccogliere e scambiare materiali di ricambio o semplicemente fare due chiacchiere sulle possibilità offerte dalle due ruote per godere città e campagne. Una vera e propria “casa di cura” per le nostre amiche a due ruote, un luogo di incontro per tutti coloro che vogliono promuovere la bicicletta come mezzo alternativo per spostarsi e vivere gli spazi urbani, organizzare pedalate alla scoperta del territorio e apprendere i segreti dei “meccanici di biciclette”.

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. Duecento persone all'addio per le tre vittime del rogo in casa.

Gio Gen 4 , 2018
Una folla commossa dà l’estremo saluto a Iole De Marco e ai figli Donato e Franco Papa. Una nipote delle vittime legge, tra le lacrime, una lettera di S.Paolo, che Franco amava molto, tanto da incorniciarla nella sua stanza. Padre Leone: “la morte non è solo passione, ma un atto […]