MERCATO S. SEVERINO. Il 24 settembre c'è la manifestazione medievale "S.Severino si racconta".

La conferenza stampa

Il programma

Organizzata dall’Associazione “Il Cantastorie”, propone un ricco programma a partire dalle ore 10: Messa con canti gregoriani, corteo con abiti storici, esibizione di pistonieri, tiro con l’arco, percorso fotografico, visite guidate, rappresentazione teatrale, una lotteria, stand con prodotti locali. Il Sindaco, Antonio Somma: “grati agli organizzatori”. Orlando Casale, Rosita Scalese, Giuseppe Saverino e Carolina Faiella : “proporremo l’evento almeno una volta l’anno”.
 
Sabato 23 settembre 2017
Antonio De Pascale
MERCATO S. SEVERINO. Un viaggio all’ indietro nel tempo, fino al Medioevo. E’ quello proposto dall’associazione Il Cantastorie che, per domani, domenica 24 settembre, ha organizzato l’evento San Severino…si racconta: le Dame, i Cavalier, l’Arme e gli Amori, in programma a partire dalle ore 10. Ricco il programma, che prevede una messa con canti gregoriani, corteo con abiti storici, esibizione di pistonieri, tiro con l’arco, percorso fotografico, visite guidate, rappresentazione teatrale, una lotteria, stand con prodotti locali. L’iniziativa, patrocinata dal Comune, Provincia e Regione, è stata presentata – durante una conferenza stampa tenutasi al Comune – dal direttivo dell’associazione: Orlando Casale, Rosita Scalese, Giuseppe Saverino e Carolina Faiella, affiancati dal sindaco, Antonio Somma, e dall’assessore alla cultura, Maria Picarella. “Un evento – ha detto il sindaco Somma – che promuove la nostra città e la nostra storia e perciò ringrazio gli organizzatori. Vogliamo recuperare i fondi regionali per il restauro del castello, del convento francescano e del sito di San Marco a Rota di Curteri. Dopo, avvieremo una campagna di comunicazione con cui promuoveremo i nostri monumenti, con l’obiettivo di inserire San Severino nel circuito turistico”. “L’obiettivo – hanno detto Casale e Scalese – è quello di riproporre l’evento almeno una volta l’anno e di migliorarlo di volta in volta”. Il Prof.Giuseppe Saverino, nel corso dell’incontro con la stampa, ha ricordato il ruolo prezioso svolto dai cantastorie fino al XVI secolo circa. Fino a quel periodo, infatti, la cultura al popolo era trasmessa proprio dai cantastorie e alcuni antichi documenti storici sono giunti fino a noi proprio grazie al ruolo di queste figure.
(Nelle foto sopra: il programma della manifestazione e la conferenza stampa di presentazione dell’evento. Clicca sulle immagini per ingrandirle)
 

Antonio De Pascale

Next Post

IL VANGELO DI DOMENICA 24/9/2017. IL COMMENTO DEL PROF.ANTONIO LUISI.

Sab Set 23 , 2017
PROF.ANTONIO LUISI, DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA AL LICEO CLASSICO “VIRGILIO” E DIACONO PRESSO LA PARROCCHIA “S.MARIA DELLE GRAZIE” DI MERCATO S. SEVERINO.