MERCATO S.SEVERINO. Il 17 dicembre c'è il convegno sulla prevenzione della "morte improvvisa".

Carmine Landi

Si svolge nel Palazzo vanvitelliano (ore 16). E’ organizzato dall’Associazione “Grazie di Cuore”, presieduta dal Dr.Carmine Landi.
 
 
 
 
Giovedì 17 dicembre 2015
MERCATO S.SEVERINO. Organizzato dall’associazione “Grazie di cuore”, presieduta da Carmine Landi, consigliere comunale, nonché presidente della commissione Politiche Sociali, si svolge oggi, 17 dicembre, alle ore 16,00, nel Palazzo Vanvitelliano, il seminario “Strategie di prevenzione della morte improvvisa nella popolazione e negli sportivi”.
“Con questa iniziativa – precisa Carmine Landi – intendiamo lanciare un chiaro messaggio di sensibilizzazione alla Comunità affinché prenda coscienza dell’importanza della prevenzione. Questo convegno ci offre l’opportunità di affrontare l’argomento delle morti improvvise, anche tra gli sportivi, con il supporto di medici e di specialisti del pronto intervento. Alcune morti repentine, pur non avendo una plausibile motivazione, vanno spiegate, invece, con i danni silenti e le devastazioni morfologiche e strutturali provocati dalla pressione arteriosa e dal colesterolo elevato”.
“ Il seminario – prosegue il consigliere Landi – rientra tra le attività dell’Associazione “Grazie di cuore”, che si pone l’obiettivo della prevenzione, attraverso le corrette abitudini di vita e i controlli medici periodici. Il convegno prevede, dopo il saluto del sindaco Giovanni Romano ai partecipanti, gli interventi del dr. Maurizio Santomauro, dell’Università di Napoli, sul tema “AHA’S 20/20 Impact Goal”; del dr. Raffaele Vincenzi, responsabile C.O. 118 di Salerno, sull’argomento “Integrazione dei progetti laici nella rete del 118” e del dr. Vincenzo Iannotta, medico dello Sport dell’ASL di Salerno, sul tema “La morte cardiaca aritmica negli sportivi”.
“Ridurre il rischio di morte improvvisa – conclude Landi – significa conferire fondamentale importanza alla prevenzione, attraverso un’attività di formazione che serva a sensibilizzare non solo gli sportivi ma l’intera popolazione all’acquisizione di uno stile di vita che consideri le abitudini igieniche e le sane pratiche un normale schema quotidiano. L’associazione “Grazie di cuore”, che si batte per questa causa, intende lanciare un messaggio che inviti al senso di responsabilità di ogni cittadino ma anche delle isituzioni, affinchè condividano e diffondano la cultura della salute quale importante traguardo della società civile”.

Antonio De Pascale

Next Post

PELLEZZANO. Raid vandalico alla sede del club Napoli.

Gio Dic 17 , 2015
L’episodio è avvenuto nella notte passata. Stasera prevista l’inaugurazione del club azzurro.