Mercato S.Severino. Fino al 2 settembre "Sud Sound Food Festival"

In piazza Ettore Imperio, enogastronomia, musica folk, spettacoli, intrattenimento e area di gonfiabili per bambini. I dettagli.
 
 
Sabato 1 settembre 2018
MERCATO S. SEVERINO. Enogastronomia, musica folk, spettacoli musicali e intrattenimento, area attrezzata per i piu’ piccoli.
In piazza Ettore Imperio, scenario dominato dal Palazzo Vanvitelliano, sede municipale, prosegue, con successo, la rassegna “Sud sound food festival” (30 agosto-2 settembre), patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Mercato S. Severino.
”Come si evince dal nome” – dice il Sindaco Antonio Somma –“storia, suoni e sapori del Sud. Sud uguale legame inscindibile con la propria Terra ; sound come passione per la musica; food espressione di una delle forme di patrimonio piu’ autentiche e genuine del nostro territorio: il cibo e la tradizione culinaria. In “Sud Sound food festival” questi tre elementi si incontrano e si fondono in una miscela di successo.”
“Un evento” – aggiunge l’assessore alle politiche culturali, scuola e turismo, Enza Cavaliere –“ che si propone di unire piu’ di una generazione, proprio sulla base di questa miscellanea originale e vincente”.
Tra gli stand presenti, particolare attenzione è rivolta a quello allestito dall’associazione “Amici della Terra”, nel quale sono esposti i prodotti agricoli del territorio, a chilometro zero.
Per gli spettacoli musicali, sabato 1 settembre di  scena i TARRAEMARES,  gruppo di musica popolare nato a Penta, che si è esibito nel  novembre 2016 a Parigi, al Cabaret Sauvage, nel cuore di Parc de La Villete, nell’ambito del festival di musica popolare italiana intitolato “Le Bal Rital”. Il gruppo, nato nel 2004, è formato da sei giovani: Giovanni Mauro alla voce e ai tamburi, Stefano Picariello (voce, tamburi e fiati), la cantante Pina Buoniconti, Alessandro Mauro (chitarra), Giocondo Picariello alla fisarmonica e Michelino Luigi Gaeta al basso. La formazione attuale è in piedi da un paio di anni, con influenze musicali che miscelano sapientemente le sonorità della tradizione popolare con un sound più attuale, e con testi inediti che toccano temi attuali e spesso delicati come quello dell’immigrazione clandestina  o della crisi economica degli ultimi anni.
Domenica 2 settembre il calendario degli appuntamenti musicali si conclude con un gruppo pugliese, i MASCARIMIRI’, che vanta nel suo curriculum piu’ di una partecipazione alla Notte della taranta di Melpignano.

Per i visitatori tavoli e  panche per gustare i prodotti della tradizione  gastronomica locale ed un’area di gonfiabili per i piu’ piccoli.
 
 

Antonio De Pascale

Next Post

Fisciano. Online il videospot de "La Solidarietà"

Lun Set 3 , 2018
Racconta l’esperienza del volontariato dell’Associazione presieduta da Alfonso Sessa.