MERCATO S.SEVERINO. Deiezioni canine, ora la protesta diventa…ironica.

Il cartello esposto in via Vanvitelli

Affisso un cartello in via Vanvitelli: “se vedi una cacca sul marciapiede vuol dire che è passato un cane con un padrone di m….”. Il problema è molto diffuso e avvertito in città. Il Comune corre ai ripari con varie iniziative.
 
 
 
 
Giovedì 2 novembre 2017
MERCATO S. SEVERINO. Deiezioni canine, ora la protesta diventa…ironica. In via Luigi Vanvitelli, nei pressi di piazza Cesare Battisti, qualcuno ha affisso, a un palo della pubblica illuminazione, un cartello con su scritto: “se vedi una cacca sul marciapiede vuol dire che è passato un cane con un padrone di m….”. Il problema delle deiezioni caninie è molto diffuso in città, tanto da sollevare le proteste di molti cittadini. Le si ritrova ovunque, sui marciapiedi, nei parchi, vicino alle scuole, perfino lungo il centralissimo corso Diaz.
Intanto, il Comune cerca di correre ai ripari con varie iniziative.
Cestini ad hoc, campagna di sensibilizzazione, sinergia con famiglie e scuole e dispiegamento dei vigili urbani in borghese per multare gli eventuali conduttori incivili di cani: questo il piano che il Comune mette in atto per risolvere il grave problema delle deiezioni canine in città, diffuse nei parchi, vicino alle scuole, sui marciapiedi, lungo corso Diaz, insomma, un po’ ovunque. Gli assessori Giuseppe Albano e Maria Picarella, Carmelo Cotini, presidente dell’associazione cinofila “Il Sorriso”, e Vincenzo Senatore, responsabile  delle guardie ecozoofile Anpana, hanno illustrato il progetto “Adotta un cestino”.
“La nostra associazione – ha detto Cotini – dona e installa in città una ventina di cestini, ben visibili perché di colore rosso, in cui depositare le deiezioni”.
“Abbiamo chiesto all’Asl – ha aggiunto Albano – la concessione in comodato d’uso gratuito di un terreno di San Vincenzo per lo sgambamento dei cani”.
“Coinvolgeremo le scuole – ha detto Picarella – per educare i giovani e avere cittadini responsabili nel futuro. Sui cestini verrà apposto un logo col nome di chi contribuisce al progetto”.
Chiunque può devolvere offerte all’associazione per l’acquisto di altri cestini, ottenendo la ricevuta. Ecco le coordinate: IBAN: IT23N0878476240012000101894. PostePay n.4023600638876211. Email: ilsorriso@teletu.it.
(Clicca sulla foto per ingrandirla)

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Videosorveglianza, si punta sul potenziamento del sistema presente in città.

Ven Nov 3 , 2017
Approvato l’avviso per l’affidamento dei lavori. I dettagli.