MERCATO S.SEVERINO. DALL'OSPEDALE "FUCITO" UN ESEMPIO DI BUONA SANITA': DONNA OBESA SOTTOPOSTA ALLA RIDUZIONE CHIRURGICA DELLO STOMACO.

L’intervento è perfettamente riuscito. La donna invia un’email al nostro quotidiano: “ringrazio i medici e tutto lo staff del “Fucito” per l’alta professionalità e l’umanità dimostratemi”. I dettagli.
 
 
 
Venerdì 22 agosto 2014
MERCATO S.SEVERINO.Dall’ospedale “Gaetano Fucito” di Curteri arriva un esempio di buona sanità. Una donna napoletana, A.D.M. (indichiamo solo le iniziali per rispetto alla sua privacy), con seri problemi di obesità, avendo superato i 150 kg. di peso, è stata sottoposta nell’ospedale sanseverinese, recentemente, ad un’operazione di “sleeve gastrectomy” (riduzione dello stomaco): l’intervento è perfettamente riuscito. La donna, felice per il raggiungimento della linea desiderata, ha sentito il bisogno di ringraziare i medici del nosocomio sanseverinese. Così, ha inviato un’email alla redazione di irnonotizie.it, chiedendo di pubblicare una lettera per i camici bianchi.
“Avevo superato i 150 kg. di peso – ha scritto A.D.M. – e stavano comparendo seri problemi per la mia salute. Mi sono rivolta all’ospedale “Fucito”, uno dei pochi della Campania dotato di un reparto di chirurgia bariatrica. L’intervento è perfettamente riuscito e sento il dovere di ringraziare i medici che mi hanno operata, il prof.Vincenzo Pilone, la dottoressa Angela Monda, la dietista dott.ssa Anna Ferraioli, il primario della rianimazione, dr. Mazzeo, gli anestesisti, gli infermieri del reparto, chi distribuiva i pasti”. “Insomma – prosegue A.D.M. – ringrazio tutto lo staff del “Fucito”, che si è dimostrato altamente professionale e sempre pronto ad incoraggiarmi con un sorriso, mostrando di essere come una grande famiglia”.
La felice notizia giunge a poche settimane di distanza dalla definizione dell’atto aziendale del manager Vincenzo Viggiani che prevede, come uno dei punti di forza del “Fucito”, proprio il reparto di chirurgia bariatrica, destinato a fronteggiare il problema dell’obesità nella regione Campania, dove sono scarsamente esistenti strutture dedicate.

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. IL 23 E 24 AGOSTO, IN PIAZZA XX SETTEMBRE, C'E' LA MOSTRA-MERCATO "CREAZIONI DI ROTA".

Sab Ago 23 , 2014
Vengono riproposti gli antichi mestieri della città. L’evento è organizzato dall’Associazione “I bambini di Rota e dintorni”. I dettagli.