MERCATO S.SEVERINO. Contromano sull'A30, muoiono gli anziani coniugi Pasqualino Lamberti e Pasqualina D'Agostino.

Il sinistro si è verificato ieri mattina, a pochi metri dallo svincolo di Mercato S. Severino. Ferita una terza persona.
 
 
 
Martedì 24 gennaio 2017
MERCATO S.SEVERINO.Incidente  mortale sull’A30, ieri mattina, all’uscita di Mercato S. Severino: due coniugi anziani con una lancia Y10 hanno percorso alcuni tratti dell’autostrada contromano, andando a sbattere contro una Fiat Panda. Immediati i soccorsi, sul posto l’ambulanza tipo B della Solidarietà di Fisciano e l’ambulanza rianimativa della Croce Bianca di Salerno.
Per i due coniugi, Pasqualino Lamberti e Pasqualina D’Agostino, rispettivamente di 80 e 78 anni, residenti a Sant’Angelo, non c’è stato nulla da fare: sono morti sul colpo schiacciati dalle lamiere mentre il conducente della Panda è stato portato all’ospedale di Salerno per fratture al bacino.
La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della Polizia Stradale. Due le ipotesi al momento. L’anziana, alla guida della Y10, avrebbe imboccato l’autostrada contromano oppure, immettendosi correttamente sull’autostrada, avrebbe tentato poi di tornare indietro, procedendo contromano sulla stessa carreggiata.
Le due salme sono custodite presso la sala mortuaria dell’ospedale di Nocera Inferiore in quanto quella dell’ospedale di Curteri è interessata da lavori di riqualificazione.
Non è stata ancora fissata la data dei funerali.
I due coniugi erano delle bravissime persone, molto stimate dall’intera comunità di Sant’Angelo. Erano Cattolici praticanti. La signora Pasqualina faceva parte del gruppo di preghiera del Sacro Cuore di Gesù.
La notizia ha addolorato profondamente la comunità di Sant’Angelo e i Parroci che reggono la Parrocchia, don Antonio Sorrentino e don Raffaele De Cristofaro.
Lasciano nel dolore due figli.

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Finanziamento dalla Regione per l'acquisto di una giostra per bimbi disabili.

Mer Gen 25 , 2017
Baronissi rientra tra i primi 42 Comuni campani a beneficiare del finanziamento.