Mercato S. Severino. 8 milioni di euro per l'ospedale "Fucito" di Curteri

Antonio Rocco

Carmine Landi

Verranno utilizzati per la ristrutturazione del plesso sanitario, per il completamento del pronto soccorso e per creare il collegamento tra i padiglioni. Verranno valorizzati alcuni settori del nosocomio. I pareri dei Consiglieri comunali Carmine Landi di Mercato S. Severino e Antonio Rocco di Baronissi.
 
Lunedì 9 luglio 2018
MERCATO S. SEVERINO. Il Delegato alla Sanità della Città di Baronissi, dr. Antonio Rocco, ha evidenziato la priorità da attribuire al Pronto Soccorso nel corso dell’incontro, tenutosi giovedì 5 luglio all’ospedale “Fucito”, tra i Delegati alla Sanità dei Comuni della Valle dell’Irno e il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, dr. Giuseppe Longo.
Il Direttore Generale ha garantito che il presidio verrà sostenuto dall’azienda “Ruggi” di Salerno (di cui fa parte il “Fucito”), avvalorando delle specialità: Gastroenterologia, Chirurgia Bariatrica, Otorino, Odontoiatria, Medicina Legale, dove sono arrivati due dirigenti medici, e migliorando reparti attualmente già efficienti.
“Sono stati stanziati – aggiunge il Dr. Carmine Landi, Consigliere comunale di Mercato S. Severino, delegato alla sanita’ – circa otto milioni di euro per l’edilizia sanitaria, per il completamento del pronto soccorso, ristrutturazione dei reparti e collegamento tra i padiglioni, con strutture coperte interposte. La problematica attuale del pronto soccorso congesto, può essere tamponata con il blocco dei ricoveri di accettazione e con un turnover più accelerato dei malati in altri reparti. L’unità dialitica è mantenuta, il servizio di otorino garantito. Entro fine anno, avremo la certezza di un pronto soccorso completo, sia sotto il profilo strutturale che organico”.
“In definitiva – sostiene il Delegato alla Sanità della Città di Baronissi, dr. Antonio Rocco – questo tavolo tecnico cercherà di portare delle proposte e strategie all’attenzione del Direttore Generale dr. Giuseppe Longo, nell’interesse del presidio e, soprattutto, della salute pubblica, senza apportare modifiche strutturali all’atto aziendale e piano sanitario, già attuati. Un riconoscimento e ringraziamento a tutti per il contributo apportato, senza nessun interesse specifico”.

Antonio De Pascale

Next Post

Cultura. “Amore a prima vista” in un dibattito sul cinema e la fascinazione subita dal mondo dell’animazione americana

Mar Lug 10 , 2018
Si tratta di un volume scritto da Annarita Cavaliere e Gerardo Mele, edito da “Eretica Edizioni”, sul rapporto tra cinema e animazione: attraverso il linguaggio della parodia e della citazione, emerge la denuncia al sistema culturale americano. I dettagli.