IRNO/AGRO. Progetto per la sicurezza stradale.

Il Sindaco di Siano

Il Sindaco di Bracigliano

Attuato nei Comuni di Bracigliano, Calvanico, Siano, Castel S.Giorgio e Roccapiemonte. Entra nel vivo il progetto “Comuni Azioni per la Sicurezza Stradale”, varato dal Ministero dei Trasporti, in collaborazione con la Regione Campania e  i Comuni citati. Si avvale del partenariato con l’Anci Campania, Cittalia, Craet di Napoli e Drivevolve di Udine. Finanziamento di 300mila euro. I dettagli.
 
Sabato 27 gennaio 2018
Antonio De Pascale
Bracigliano, Calvanico, Siano, Castel S.Giorgio e Roccapiemonte. Entra nel vivo il progetto “Comuni Azioni per la Sicurezza Stradale”, varato dal Ministero dei Trasporti, in collaborazione con la Regione Campania e  i Comuni citati. Si avvale del partenariato con l’Anci Campania, Cittalia, Craet di Napoli e Drivevolve di Udine.
Il 17 Gennaio 2018 ha avuto inizio, presso il Comune di Bracigliano, il progetto “Comuni Azioni per la Sicurezza Stradale”. L’obiettivo del programma è di rispondere al bisogno di sicurezza delle comunità locali attraverso un percorso che consenta alle amministrazioni di realizzare interventi finalizzati alla riduzione dei decessi e dei feriti sulle strade e di infondere maggiore consapevolezza riguardo il codice della strada.
Previsti corsi di formazione per gli studenti di varie scuole dei Comuni citati e per i vigili urbani degli stessi Municipi.
I Comuni di Bracigliano, Calvanico, Siano, Castel S.Giorgio e Roccapiemonte hanno dato il via a un importante progetto per la sicurezza stradale, che prevede l’investimento di ben 300mila euro. Rientra nel IV e V programma di attuazione del Piano di sicurezza nazionale.
“L’obiettivo dell’intervento – dice Antonio Rescigno, sindaco di Bracigliano, Comune capofila del progetto – è quello di sensibilizzare i cittadini, e in particolare i giovani, sul tema della sicurezza stradale, indirizzandoli verso il rispetto delle norme del codice della strada e verso stili di vita sani, che escludano l’assunzione di droghe e la guida in stato di ebrezza. Al corso tenutosi a Bracigliano, ho notato un’attenta partecipazione degli studenti, vuol dire che hanno compreso la grande importanza del tema affrontato”.
“Col progetto – aggiunge Giorgio Marchese, sindaco di Siano – si cerca anche di valorizzare la guida pratica anticipativa. A Siano abbiamo realizzato, nell’ambito di questo progetto, una rotatoria già in estate scorsa”.
“Il progetto – conclude il sindaco Rescigno – prevede anche interventi strutturali nei cinque Comuni aderenti, come la realizzazione di rotatorie, il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale e dell’asfalto”.
Nel 2016, in Campania, sono stati rilevati 9.780 incidenti (+7%), che hanno causato la morte di 218 persone e il ferimento di 14.906 cittadini. Le cause più frequenti alla base dei sinistri, sono la guida distratta, il mancato rispetto della distanza di sicurezza e la velocità sostenuta. Tali incidenti hanno comportato un costo totale di ben 1 miliardo di euro. (Nelle foto: i Sindaci di Siano e Bracigliano, Giorgio Marchese e Antonio Rescigno e due fasi dei corsi tenuti agli studenti di Bracigliano. Clicca sulle immagini per ingrandirle)

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. Picchiano e rapinano una famiglia.

Sab Gen 27 , 2018
Scene da “Arancia meccanica” in una casa del centro: i ladri fanno irruzione e colpiscono la testa del capofamiglia col calcio di una pistola, poi scappano con poche centinaia di euro.