FISCIANO. Successo per le visite mediche senologiche.

80 donne hanno usufruito del servizio gratuito, offerto dalle Associazioni “La Solidarietà” e “Amos”.
 
 
 
Venerdì 4 marzo 2016

FISCIANO. Grande successo per l’iniziativa intitolata “L’Ambulatorio di Senologia”, organizzata dall’Associazione di Volontariato “La Solidarietà” di Fisciano, in collaborazione con l’AMOS Montoro (Associazione Meridionale Operati al Seno), nella giornata dello scorso 2 marzo 2016.
Sono state circa 80 le donne che si sono sottoposte a visite gratuite presso la sede del sodalizio di volontariato in via Generale Nastri, 41, alla frazione Lancusi di Fisciano, dove un team di medici specializzati composto dai senologi dott. Carlo Iannace, dott. Antonio Testa e dott. Danilo Palmieri, ha eseguito un ceck-up completo per valutare le condizioni di salute di tutte le pazienti che hanno usufruito di questo servizio.
“E’ stata una bella iniziativa – commenta il Presidente de “La Solidarietà, Alfonso Sessa – soprattutto per quanto riguarda l’importanza che riveste la prevenzione dal rischio di malattie al seno, che purtroppo colpiscono in maniera sempre più incisiva i soggetti del gentil sesso. Ringrazio a nome mio personale e di tutta l’associazione che presiedo i medici che hanno messo a disposizione la loro professionalità per eseguire le visite alle tante donne che hanno voluto monitorare il loro stato di salute, recependo i consigli degli esperti sui controlli da effettuare per il futuro al fine di porsi al riparo da ogni rischio”.
Le visite sono state gratuite, anche se ciascuna paziente, con un piccolo contributo, ha reso possibile il sostentamento delle spese e il lavoro delle associazioni per permettere di continuare a incrementare ulteriori attività in questo campo. A portare il proprio saluto agli operatori impegnati nella giornata di prevenzione, il consigliere regionale, già sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile.
Soddisfatta per il buon esito della giornata la presidente Amos Montoro, Maria Rosaria Grimaldi, che ha ringraziato i volontari dell’associazione “La Solidarietà” per il prezioso contributo offerto.
Da sottolineare, inoltre, l’impegno dei volontari de “La Solidarietà”, che, durante i controlli sanitari, hanno rivolto assistenza alle pazienti per qualsiasi tipo di supporto e per farle sentire a loro agio.

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI meta di turisti iraniani.

Ven Mar 4 , 2016
Il Sindaco Valiante è stato in Iran e ha sancito un accordo con il tour operator Rah Pouyan Espadana. Il 6 giugno arriverà il primo gruppo di turisti da Masshad.