FISCIANO. FINO AL 31 AGOSTO, A GAIANO, C'E' LA XXX EDIZIONE DELLA SAGRA DELLA NOCCIOLA E DEL CINGHIALE.

Ecco il programma. 
 
 
 
Venerdì 29 agosto 2014
FISCIANO.Prosegue la “30esima Sagra della Nocciola e del Cinghiale” che ogni anno si tiene a Gaiano, frazione del Comune di Fisciano. E’ iniziata ieri e proseguirà fino al 31 Agosto.
L’evento gastronomico, organizzato dal circolo culturale “G. Pecoraro”, ogni anno vede la partecipazione di tutti i cittadini della frazione che, con grande entusiasmo, si impegnano affinchè si ottenga una buona riuscita di una delle sagre più longeve e suggestive di tutta la Valle dell’ Irno.
Protagonisti della sagra, ovviamente, sono i piatti tipici del territorio che hanno come ingredienti principali la carne di cinghiale con la quale è possibile realizzare: tegamino con fusilli e carne di cinghiale, panini con salsiccia di cinghiale e insalata, carne di cinghiale e pupacchiole e carne di cinghiale in umido. In ultimo, ma non in ultimo, da non sottovalutare, la  grande varietà di dolci preparati artigianalmente, di cui se ne possono contare addirittura trenta diverse varietà.
La sagra rappresenta un orgoglio da parte di tutta la popolazione, che viene sottolineato dal presidente del Circolo Culturale, Giuseppe Ruggiero: “ Ogni anno – afferma – ci impegniamo al massimo per  la buona riuscita della manifestazione. Ringrazio tutti coloro che ci mettono il cuore e la passione e soprattutto lo sforzo fisico per allestire le strutture che verranno utilizzate”.
Parole di elogio sono state espresse anche dall’ex presidente del circolo “Pecoraro”, l’attuale assessore al bilancio del Comune di Fisciano, Franco Gioia, che ha sottolineato l’impegno e la dedizione della popolazione locale nell’organizzare un evento che rientra nell’elite della sana gastronomia e segnalato dagli esperti come un appuntamento unico nel suo genere.
“Con orgoglio e grande fierezza – sottolinea Gioia – intendo rivolgere un ringraziamento particolare ai miei concittadini che, ogni anno, esprimono il meglio delle loro capacità per rendere questo appuntamento sempre più apprezzabile. La sagra della nocciola e del cinghiale va oltre il semplice evento gastronomico. È un particolare momento di aggregazione nel quale si fondono storia, cultura e tradizioni locali. Un ringraziamento particolare va anche rivolto al Circolo “Pecoraro”, al suo presidente Ruggiero, a tutti i soci, ai giovani, agli uomini, alle donne e ai bambini di Gaiano. E’ grazie a loro che si possono mantenere vive certe tradizioni, confermandole e rafforzandole anno dopo anno”.
La sagra, inoltre, promuove un altro aspetto culturale che la rende ancora più unica: la lavorazione delle nocciole fatta a mano con metodi tradizionali.
Il programma prevede:
29 agosto: si esibiranno i “Disco Inferno & Le Frenetiche”;
30 agosto: la serata verrà allietata dal gruppo “Nientedimeno Swing Band”;
31 agosto: si terrà lo spettacolo musicale con i “Red Bull Band”.
Per maggiori informazioni e possibile consultare il sito www.circolopecoraro.org
 
 

Antonio De Pascale

Next Post

IL VANGELO DI DOMENICA 31/8/2014: LA LOGICA DELLA CROCE. IL COMMENTO DEL PROF.ANTONIO LUISI.

Ven Ago 29 , 2014
PROF.ANTONIO LUISI, DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA AL LICEO CLASSICO “VIRGILIO” E DIACONO PRESSO LA PARROCCHIA “S.MARIA DELLE GRAZIE” DI MERCATO S.SEVERINO.