Fisciano. 14 percettori del Rei al lavoro tra Comune e “Fisciano Sviluppo”

FISCIANO. Tirocini della durata di 6 mesi destinati a residenti del territorio di Fisciano: questa la nuova iniziativa nell’ambito del PON inclusione, riservata ai già percettori del REI.

È stato presentato, giovedì mattina, al Palazzo di Città di Fisciano, il nuovo progetto di inclusione per i beneficiari del REI. 14 residenti, già percettori del Reddito di Inclusione, avranno la possibilità di svolgere tirocini formativi presso gli uffici comunali e la società Fisciano Sviluppo.

A introdurre la conferenza stampa di presentazione, il sindaco Vincenzo Sessa: “Daremo la possibilità a 14 persone, attraverso altrettanti tirocini, di dare il proprio contributo a tutta la comunità. Noi come Comune stiamo mettendo in atto ormai da tempo politiche del lavoro e politiche sociali rivolte alle fasce più deboli della popolazione. Continueremo su questa strada in sinergia con il Piano di Zona”.

Soddisfatta per l’avvio di questo nuovo progetto, la delegata alle Politiche Sociali e presidente del Consiglio comunale, Teresa d’Auria: “Questo progetto, che si inserisce nel PON inclusione, dà la possibilità a 14 residenti che sono stati percettori della misura REI, di svolgere tirocini tra gli uffici comunali e la Fisciano Sviluppo. Si tratta di un progetto a tempo determinato, ma che consentirà ai suoi fruitori di arricchire il proprio bagaglio esperienziale in vista del loro inserimento nel mondo del lavoro”.

La realizzazione dell’iniziativa è stata resa possibile dalla collaborazione con il Piano di Zona. Partner di questo progetto, sono infatti il Consorzio Valle dell’Irno e l’agenzia per il lavoro Mestieri Campania, specializzata nell’accompagnamento al lavoro delle fasce deboli.

“Partiamo in questo modo con la seconda parte del REI, più inclusiva e formativa per i suoi fruitori oltre che utile dal punto di vista sociale – ha dichiarato il direttore del Piano di Zona, Carmine De Blasio – . Quattro persone andranno a supportare le attività prettamente comunali e le altre dieci ad occuparsi di servizi della società pubblica. La durata del tirocinio è di 6 mesi e i tirocinanti avranno un compenso economico mensile di 500 euro “.

Antonio De Pascale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Pellezzano. Prosegue la rassegna teatrale

Dom Ott 20 , 2019
Domenica 20 ottobre 2019 PELLEZZANO. Sold Out anche nella seconda domenica dedicata al teatro, nell’ambito della IV edizione della rassegna teatrale “Città di Pellezzano”. La compagnia Samarcanda, diretta da Enzo Fauci, ha messo in scena la commedia dal titolo “Vado per Vedove”, un’opera che ha attirato l’attenzione del pubblico sin […]