ESERCITO ITALIANO/PERSANO. Il 1° Maresciallo Luogotenente Alfonso Palladino del 4° Reggimento Carri "Travolgo", si è congedato.

Il Colonnello Sarcià premia il Maresciallo Palladino

Il Luogotenente Palladino

Il Luogotenente Palladino saluta lo Stendardo del Reggimento

Il Comandante di Reggimento saluta Palladino

Lo stimato Sottufficiale ha salutato il Suo Reparto in occasione dell’anniversario della festa dei Carristi dopo quasi 40 anni di onorata carriera. I particolari e le foto della cerimonia di congedo.
 
 
 
 
 
Sabato 1° ottobre 2016
PERSANO (SALERNO).  Ieri mattina, venerdì 30 settembre, il 1° Maresciallo Luogotenente Alfonso Palladino ha salutato i carristi del 4° reggimento Carri in occasione del suo collocamento in congedo dopo circa 40 anni di servizio, di cui 25 trascorsi presso la sede di Persano. Il 1° Maresciallo Palladino, originario di Nocera Superiore  (SA), si è arruolato il 10 maggio 1978 e, durante la sua carriera, ha prestato servizio sempre presso unità Carri. Ha partecipato alle Operazioni “Joint Guardian” in Kosovo e “Antica Babilonia” in Iraq, oltre che alle Operazioni di ordine pubblico sul territorio nazionale “Domino” e “Strade Sicure”. Il Comandante di Reggimento, Col. Alessandro Salvatore Sarcià, insieme a tutto il personale del 4° reggimento Carri, ha voluto ricordare la splendida carriera del Sottufficiale, in particolare l’ultimo periodo  durante il quale ha svolto l’incarico di Sottufficiale di Corpo prima del 131° poi del 4° reggimento Carri.
(Clicca sulle foto per ingrandirle)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI sempre più città leader e smart della Valle dell'Irno. Inaugurato l'impianto di pubblica illuminazione a led nella frazione Orignano. Superata di gran lunga Mercato S. Severino.

Sab Ott 1 , 2016
Entusista il Sindaco, Gianfranco Valiante: “Azzerata la presenza di mercurio e di altri materiali inquinanti, con una migliore concentrazione del fascio luminoso verso la zona da illuminare, marciapiedi e strade. Sono stati installati 138 nuovi bracci che si vanno ad aggiungere ai 205 centri luminosi che fornivano una potenza media […]