CAVA DE' TIRRENI. Due poliziotti eroi salvano la vita a 13 persone


I mezzi di soccorso sul posto

I due poliziotti super-eroi, del locale Commissariato della Polizia di Stato, sprezzanti del pericolo, intervengono in una palazzina di tre piani, ubicata in via Rosario Senatore, satura di gas, e fanno evacuare gli occupanti. L’episodio si e’ verificato domenica sera, verso le ore 22,15. Se non fossero intervenuti i due poliziotti, la palazzina sarebbe esplosa, causando una strage. Molti Cittadini Cavesi chiedono un riconoscimento solenne ai due servitori dello Stato italiano. I dettagli.
 
 
 
Mercoledì 13 giugno 2018
Antonio De Crescenzo
CAVA DE’ TIRRENI. Due poliziotti-eroi del locale Commissariato della Polizia di Stato, hanno salvato la vita, domenica sera, a ben 13 persone. L’episodio e’ avvenuto verso le ore 22,15.
IL FATTO
Verso le ore 22, giunge una telefonata al locale Commissariato della Polizia di Stato, che segnala un forte odore di gas nei pressi di una palazzina di tre piani, ubicata al civico 96 di via Rosario Senatore. In pochi minuti, la pattuglia dei due poliziotti, a bordo dell’auto di servizio, si precipita sul posto. I due poliziotti constatano l’effettiva presenza dell’odore insistente del gas all’interno della palazzina e all’esterno della stessa.
Sprezzanti del pericolo, entrano nell’immobile, aprono le finestre dell’androne del palazzo, bussano con le mani alle porte delle abitazioni (evitando l’uso dei campanelli, che avrebbero potuto innescare un’esplosione), facendo allontanare tutti gli occupanti dello stabile. Poi, chiudono la centralina del gas che serve la palazzina. Allertano i Vigili del Fuoco e il servizio di emergenza sanitaria del 118.
I due servitori dello Stato verificano che la puzza di gas e’ piu’ insistente al secondo piano. Intuiscono l’appartamento dal quale l’odore di gas proviene in modo piu’ insistente. Con ancora piu’ insistenza, bussano con le mani alla porta di questa casa: dopo qualche minuto di attesa, un’anziana 90enne apre la porta. I due poliziotti entrano in casa, aprono le finestre e si precipitano in cucina: scoprono che la nonnina aveva lasciato aperti alcuni fornelli che gli agenti chiudono immediatamente.
Lo stabile era totalmente saturo di gas: se non fossero intervenuti i due poliziotti, sarebbe esploso, causando una strage.
Un intervento fondamentale, dunque, quello dei due poliziotti, che hanno salvato la vita a ben 13 persone.
Leggeri malori per alcuni occupanti la palazzina, ma nulla di grave per loro.
E, ora, molti Cittadini cavesi, chiedono che ai due poliziotti venga attirbuito un meritato e doveroso riconoscimento da parte dei loro superiori.
(Clicca sulle foto per ingrandirle)
 
 

Antonio De Pascale

Next Post

Fisciano. Sgravi fiscali alle aziende che assumono lavoratori, Gigi Vicinanza della Cisal fa i colplimenti al Sindaco Vincenzo Sessa

Mer Giu 13 , 2018
Gigi Vicinanza: “Si segua l’esempio del primo cittadino di Fisciano e si cancelli la pagina delle pessime relazioni sindacali legati alla vertenza delle Fonderie Pisano”. I particolari.