CALVANICO. Progetti di riqualificazione del borgo rurale.

Il Sindaco Gismondi

Il Comune apre alla collaborazione dei privati. I dettagli.
 
 
 
 
 
Giovedì 2 marzo 2017
CALVANICO. Migliorare le condizioni di vita delle comunità rurali, contenere lo
spopolamento e favorire livello occupazionale in un’area dal grande
patrimonio culturale e paesaggistico: il comune di Calvanico punta alla
riqualificazione del borgo antico e indice una “Manifestazione di
interesse da parte dei privati” in vista della redazione di un
programma strutturato di interventi da sottoporre alla Regione Campania.
A breve, infatti, la regione emanerà il Bando di Evidenza Pubblica per
la selezione delle proposte finanziabili per interventi di recupero dei
borghi rurali (misura 7.6.1 del PSR 2014-2020).
“_Pubblico e privato_ –  AFFERMA IL SINDACO DI CALVANICO FRANCESCO
GISMONDI – _possono e debbono fare squadra per rinnovare con progetti
intelligenti e sostenibili l’identità dei nostri luoghi e così
renderli attrattivi a forme di turismo naturalistico, enogastronomico e
culturale. Pensiamo, per esempio, alla realizzazione di officine
espressione dell’artigianato tradizionale, botteghe enogastronomiche,
spazi polifunzionali e museali, progetti di ospitalità diffusa_”.
L’Amministrazione Comunale di Calvanico indice quindi una
“Manifestazione di interesse” rivolta ai privati per individuare e
integrare in un programma strutturato delle proposte di recupero
relative a prospetti di edifici pubblici di particolare pregio;
prospetti di edifici privati (vincolati/catalogati come di interesse
storico-architettonico);  spazi aperti, vie, siti significativi
all’interno della organizzazione del borgo al fine di meglio
valorizzare il patrimonio insediativo, architettonico, storico,
artistico e culturale del borgo.
“_In questo modo_ – conclude il primo cittadino –_ intendiamo
anche incentivare la nascita di piccole imprese operanti nei settori
dell’artigianato tradizionale, commerciale e turistico_”.

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. Vandali distruggono l'area pic-nic del castello.

Ven Mar 3 , 2017
Rubato il bagno chimico, tagliati alcuni alberi, danneggiata la staccionata in legno.