BRACIGLIANO. INAUGURATO L'AUDITORIUM DEL "PALAZZO DE SIMONE" DA 2 MILIONI DI EURO (FONDI EUROPEI).

Il Sindaco Rescigno: “E’ un esempio di buon utilizzo di fondi comunitari. Vogliamo ospitare eventi di portata internazionale, che facciano da volano per lo sviluppo di Bracigliano”. L’Assessore Mimì Moccia: “ora puntiamo alla realizzazione dell’area mercatale, al completamento dei lavori del “De Simone”, al recupero della villa comunale e del vecchio Municipio”. Presenti molti Amministratori dell’Irno. I dettagli.
 
 
Lunedì 27 ottobre 2014
Antonio De Pascale
BRACIGLIANO.Si discute, spesso, del mancato utilizzo dei fondi europei. Da Bracigliano, invece, arriva un esempio concreto del buon utilizzo delle risorse comunitarie. Infatti, sabato sera (25 ottobre), è stato inaugurato l’auditorium presso lo storico “Palazzo De Simone”, per il quale sono stati investiti 2 milioni di fondi comunitari.
NELLE FOTO SOPRA: CLICCA COL MOUSE SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE.
L’importante e avveniristica struttura è stata inaugurata dal sindaco, Antonio Rescigno, accompagnato dall’intera amministrazione comunale, dal Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, e da diversi amministratori comunali del comprensorio, tra cui i sindaci di Fisciano, Siano, Calvanico, rispettivamente Tommaso Amabile, Sabatino Tenore, Franco Gismondi. Presenti anche Carmine Ansalone, Fabio Iannone, Gerardo Figliamondi, Franco Iannone (consiglieri comunali di Mercato S.Severino), Giorgio Marchese (consigliere comunale di Siano), Michele Capuano (assessore della Comunità montana “Irno-Solofrana”) e Mimmo Sessa, Presidente della “Bcc” di Fisciano. Il parroco, don Emanuel, ha benedetto la struttura. Il primo cittadino ha tenuto un discorso inaugurale, nel corso del quale si è definito “orgoglioso nel consegnare la splendida struttura alla comunità”.
“Ringrazio – ha proseguito Rescigno – gli amministratori comunali di Bracigliano degli ultimi 15 anni per il lavoro svolto e teso al recupero del “Palazzo De Simone”. Credo che l’inaugurazione dell’auditorium sia un esempio del buon utilizzo dei fondi europei. Ma, il lavoro per la valorizzazione dello storico Palazzo, prosegue: ritengo che, entro 5/6 mesi, restituiremo al paese l’intera struttura, per il cui recupero investiamo 10 milioni di euro circa, in gran parte provenienti dall’Unione Europea. Vogliamo portare all’auditorium non solo eventi culturali delle comunità locali, ma anche spettacoli di portata regionale, nazionale ed internazionale, che potranno anche fungere da volàno dello sviluppo economico di Bracigliano”.
Rescigno si è soffermato anche sulla gestione della struttura: “ritengo – ha concluso – che sia preferibile il ricorso ad energie private, capaci di garantire anche figure professionali idonee alla gestione dell’auditorium”.
“E’ un onore – gli fa eco Mimì Moccia, assessore comunale ai lavori pubblici – far parte dell’amministrazione Rescigno. Stiamo lavorando con impegno e dedizione per il bene di Bracigliano. Nei restanti due anni di amministrazione, puntiamo alla realizzazione dell’area mercatale, al completamento dei lavori del “De Simone”, al recupero della villa comunale e del vecchio Municipio”.
“Da giovane – aggiunge l’assessore Giovanni Cardaropoli – sono particolarmente felice ed orgoglioso per la realizzazione dell’auditorium. In Campania esistono poche strutture simili. Sarà a servizio di grandi eventi culturali, che sicuramente i nostri ragazzi sapranno promuovere”.
 

Antonio De Pascale

Next Post

UNIVERSITA' DI SALERNO. IL 28 OTTOBRE LECTIO MAGISTRALIS DI FRANCO FRATTINI, PRESIDENTE DI SEZIONE DEL CONSIGLIO DI STATO.

Mar Ott 28 , 2014
Si discuterà di “Vecchi e nuovi scenari di crisi tra Mediterraneo e Medio Oriente allargato“.