BARONISSI. Individuata una microdiscarica ad Acquamela.

Serafino De Salvo

Multato il trasgressore. “I controlli e le verifiche proseguiranno a tappeto – assicura l’assessore all’ambiente, Serafino De Salvo -; non è più tollerabile che il malcostume di pochi, possa vanificare la collaborazione che assicura la stragrande maggioranza dei cittadini”.
 
 
 
 
 
Sabato 1° aprile 2017

BARONISSI. Non si arresta, a Baronissi, la lotta al fenomeno dello sversamento illegale dei rifiuti. Ieri mattina, in un servizio di controllo del territorio, Polizia Municipale e operai del servizio ambiente, hanno individuato una microdiscarica ad Acquamela: nell’aprire le buste di rifiuti indifferenziati, è stato individuato il responsabile, un cittadino di Baronissi. La multa verrà notificata dalla Polizia Municipale già nelle prossime ore. “Saremo inflessibili verso chi non osserva le regole – sottolinea il sindaco, Gianfranco Valiante –; purtroppo, c’è ancora chi, in una città come Baronissi che supera l’80 per cento di raccolta differenziata, si permette di sversare illegalmente rifiuti. Se qualche furbetto crede che sia più facile eludere le regole, ha fatto i conti con l’amministrazione sbagliata”. “I controlli e le verifiche proseguiranno a tappeto – assicura l’assessore all’ambiente, Serafino De Salvo (nella foto sopra: clicca sull’immagine per ingrandirla) -; non è più tollerabile che il malcostume di pochi, possa vanificare la collaborazione che assicura la stragrande maggioranza dei cittadini”.

Antonio De Pascale

Next Post

BARONISSI. Studenti a scuola di Protezione Civile.

Sab Apr 1 , 2017
A maggio si terrà un evento a Palazzo di Città con una mostra espositiva curata dagli stessi alunni.