BARONISSI. Il Consiglio comunale approva il Regolamento per la disciplina del pascolo degli animali sul territorio.

“Incivile e anacronistico – dichiara il Sindaco Gianfranco Valiante –  il transito e il pascolo di greggi non custodite ad invadere in modo arbitrario e incontrollato le strade e le vie  della città; è una condizione che potremo ora superare con lo strumento normativo di cui il Comune si è finalmente dotato”. I dettagli-

Domenica 7 maggio 2017

BARONISSI.Il Consiglio comunale di Baronissi ha approvato, senza il voto dell’opposizione assente, il regolamento che disciplina i pascoli sul territorio cittadino. E’ un provvedimento che regola gli obblighi di custodia delle greggi e il divieto di ingresso, transito, sosta e pascolo non autorizzato nell’abitato cittadino, a tutela della sicurezza, della igiene singola e collettiva,  del decoro urbano. “Incivile e anacronistico – dichiara il Sindaco Gianfranco Valiante –  il transito e il pascolo di greggi non custodite ad invadere in modo arbitrario e incontrollato le strade e le vie  della città; è una condizione che potremo ora superare con lo strumento normativo di cui il Comune si è finalmente dotato. Non intendiamo più tollerare invasioni di animali che sporcano, creano disagi ai cittadini e agli automobilisti, attentano gravemente al decoro urbano; il pascolo vagante potrà essere adesso esercitato esclusivamente  in aree private, messe in sicurezza e idoneamente recintate. E’ uno strumento di civiltà che consente alla Polizia Municipale congrui provvedimenti fino allo  sgombero dei siti occupati abusivamente e al sequestro degli animali. Le greggi dovranno transitare attraverso percorsi espressamente individuati allo scopo e autorizzati”. “Baronissi attendeva questo provvedimento – conferma il presidente della Commissione Statuto e Regolamenti, Antonio Rocco – il territorio negli anni è stato ripetutamente interessato dalla presenza di greggi che hanno determinato forti inconvenienti, a causa dei continui spostamenti anche su strade cittadine principali. E’ un altro risultato di rilievo che conferma, con i fatti,  l’impegno dell’Amministrazione Comunale nella direzione della legalità, del rispetto delle regole e del vivere civile”.

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. Il 7 maggio torna nella Chiesa S.Giovanni in Parco la statua della Madonna del Rosario.

Dom Mag 7 , 2017
Il simulacro è stato restaurato. Processione nel pomeriggio, con partenza dalla fabbrica di lavorazione dei pomodori  “Fontanella”.