Baronissi. Giuseppe Sabatino eletto Presidente del Consiglio comunale

Il vice è Massimo Paolillo. “Mi impegnerò – dice Sabatino – a fare del Consiglio un luogo del dialogo, delle idee e del confronto. Desidero ringraziare i consiglieri che mi hanno votato per permettermi di ricoprire una così alta e importante carica istituzionale”.

Il vice è Massimo Paolillo. “Mi impegnerò – dice Sabatino – a fare del Consiglio un luogo del dialogo, delle idee e del confronto. Desidero ringraziare i consiglieri che mi hanno votato per permettermi di ricoprire una così alta e importante carica istituzionale”.

Martedì 9 luglio 2019
BARONISSI. Giuseppe Sabatino, 48 anni, imprenditore, primo eletto della lista “Valiante sindaco”, è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Baronissi. L’elezione a maggioranza è avvenuta ieri mattina in Consiglio comunale. Vicepresidente è stato eletto Massimo Paolillo.
“Mi impegnerò a fare del Consiglio un luogo del dialogo, delle idee e del confronto. Desidero ringraziare i consiglieri che mi hanno votato per permettermi di ricoprire una così alta e importante carica istituzionale. Svolgerò questo ruolo in maniera imparziale, mi auguro anche con il contributo della minoranza dalla quale auspico un ruolo di costruttiva collaborazione”.
“Voglio augurare a questo Consiglio di operare nell’onestà, nella legalità e nel rispetto reciproco – ha affermato il vicepresidente Paolillo – affinché l’amministrazione sia efficace, forte e dia risposte sul territorio”.
“Faccio i migliori auguri al presidente Sabatino – commenta il sindaco Gianfranco Valiante – consapevole che ricoprirà questo delicato ruolo con competenza, autorevolezza e imparzialità. Il suo equilibrio e la sua capacità di dialogo, oltre all’impegno civile e politico, fanno sì che possa affrontare questo ruolo importante. Un augurio al vicepresidente Massimo Paolillo che saprà dare un contributo fattivo e strategico per la crescita della nostra città”.

Antonio De Pascale

Next Post

Fisciano. Alla scoperta dell'Associazione "Irno Trek"

Mer Lug 10 , 2019
Ne parla il socio Vittorio Costabile.