BARONISSI. COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA', APERTE LE CANDIDATURE.

Anna Petta, ViceSindaco di Baronissi (irnonotizie.it)

I candidati dovranno avere esperienza in tematiche di genere e dovranno far pervenire le proprie domande all’Ufficio Protocollo entro il 26 gennaio. I dettagli.
 
 
Martedì 13 gennaio 2015
 
 
BARONISSI. L’amministrazione comunale deve procedere alla nomina degli undici componenti della Commissione Pari Opportunità, proposti da associazioni iscritte nell’apposito albo comunale, nella sezione socio-sanitaria.
I candidati dovranno avere esperienza in tematiche di genere e dovranno far pervenire le proprie domande all’Ufficio Protocollo entro il 26 gennaio.
“Si tratta di un organismo importante che lavorerà a stretto contatto con l’amministrazione comunale – spiega l’assessore e vice sindaco, Anna Petta (nella foto sopra) – per la promozione di iniziative che riguardano le pari opportunità, intesa non solo come discriminazione di genere. E’ una bella opportunità per mettere concretamente a frutto le proprie idee e competenze. La Commissione rappresenta un valore aggiunto in termini di servizi e risposte per la comunità, per favorire l’effettiva attuazione dei principi di uguaglianza e di parità tra i cittadini”.
La Commissione è un organo consultivo e svolge attività di supporto per contribuire a promuovere le pari opportunità nell’attività e nella programmazione del Comune.
Può essere convocata per pareri su atti di competenza del Consiglio e della Giunta e ha il compito di proporre al Consiglio e alla Giunta provvedimenti e progetti ritenuti idonei a rimuovere ogni tipo di discriminazione, nel campo sociale, professionale e culturale.
Le associazioni iscritte nell’apposito albo comunale sono invitate a presentare 1 candidatura ciascuna, individuata tra persone in possesso di riconosciuta competenza in almeno uno degli ambiti di intervento riconducibili alle funzioni della Commissione.

Antonio De Pascale

Next Post

MERCATO S.SEVERINO. INQUINAMENTO AMBIENTALE, L'ARPAC DISPONE CONTROLLI DELL'ARIA CON UNA CENTRALINA MOBILE.

Mar Gen 13 , 2015
“Italia Nostra”, guidata dall’Avv.Tonino Di Palma, ha scritto al Sindaco e al Consiglio comunale, prospettando un referendum per sostenere la mobilità pulita. I pareri di Mauro Iannone, Presidente del Consiglio comunale, e dei Consiglieri comunali Carlo Guadagno e Fabio Iannone.