Mercato S.Severino. Grande successo per il torneo di Rugby

Antonio De Crescenzo

Si è svolto, sabato 6 aprile, sul campo da Rugby a Ciorani di Mercato S. Severino, un evento molto particolare: un raggruppamento per categorie under 6,8,10 e 12 di rugby e, in contemporanea, la prima edizione del Torneo “Memorial Franco Mazzagalli”. Ne parla Antonio De Crescenzo.

 

 

Mercoledì 10 aprile 2019

Antonio De Crescenzo

MERCATO S. SEVERINO. Si è svolto, sabato 6 aprile, sul campo da Rugby a Ciorani di Mercato S. Severino, un evento molto particolare : un raggruppamento per categorie under 6,8,10 e 12 di rugby e, in contemporanea, la prima edizione del Torneo “Memorial Franco Mazzagalli”.

Come ormai da diversi mesi accade, la partecipazione di società sportive con le proprie rappresentative e di pubblico, è stata più che soddisfacente.

Il Memorial, organizzato da un” Comitato Memorial Mazzagalli”, ospitato dall’Asd Salerno Rugby , con i patrocini morali di Federazione Italiana Rugby, Comitato Campano Rugby e Comune di Mercato S. Severino, ha voluto ricordare un uomo recentemente scomparso, il Professore Franco Mazzagalli, che ha dedicato tanta parte della sua vita alla diffusione sul territorio campano di questa disciplina sportiva così affascinante e misteriosa: il RUGBY.

Tra il pubblico, numerosissimi compagni e amici del compianto Professore, ma soprattutto molti genitori di bambine e bambini che, pur non avendo mai avuto il piacere di conoscere il Professore, hanno dato vita a una giornata di sport e amicizia all’insegna del sano agonismo, confrontandosi lealmente sul campo e quindi onorando, nella miglior maniera, il suo ricordo.

Al termine del Torneo, dopo il III TEMPO RUGBISTICO durante il quale tutti gli atleti mangiano insieme, fraternizzando e dimenticandosi dei risultati ottenuti in campo, si è svolta la premiazione.

Il Comitato del Memorial (quasi tutti allievi allenati da Franco Mazzagalli ), per mani della più piccola atleta presente sul campo una Under 6 dell’Asd Salerno, ha consegnato ai figli presenti all’evento, Deborah e Viviano, una targa in ricordo del papà. Quindi, si sono alternati nel premiare le squadre vincitrici delle varie categorie: il Presidente del Salerno, Carmine Garzillo l’Under 6, il Dr. Francesco Saverio Sorrentino di Torre del Greco l’under 8, il Sindaco di Mercato S. Severino l’Under 10 e il Presidente del Comitato Campano Rugby Fabrizio Senatore l’Under 12.

Dopo le premiazioni per meriti sportivi, Deborah Mazzagalli, grazie al giudizio espresso dai tre commissari che componevano una giura ad hoc presenti in incognito sul campo, ha consegnato il 1° Trofeo F.Mazzagalli – Coppa Fair Play, simbolo dell’evento, all’Asd Salerno Rugby.

Questo trofeo assegnato su giudizi relativi al comportamento di tutti i presenti sul campo ovvero atleti, allenatori, dirigenti e perfino pubblico presente, vuole premiare la squadra in senso largo che meglio riesce ad impersonare lo spirito del Rugby.

Alla fine tutti, si sono dati appuntamento per il 2° Memorial l’anno prossimo.

“Il bilancio sulla manifestazione – dichiara il Presidente del Salerno Rugby  – non può che essere positivo. Ovviamente,  la nostra disponibilità nell’accogliere la prima edizione del Memorial Mazzagalli unita all’operato del Comitato Memorial Mazzagalli e all’affiancamento delle Istituzioni rugbistiche e non, ha permesso la realizzazione di questo evento, che sottolinea la grande eterogeneità dei valori e dei principi che sono alla base di questa disciplina sportiva che non smetteremo mai di ripetere: SCUOLA DI VITA. Siamo certi che l’evento abbia avuto un ottimo impatto sulla comunità di San Severino e ci auguriamo che, nei prossimi anni, si susseguano le edizioni di questo Memorial poiché riteniamo fondamentale riconoscere i meriti a chi dedica tanto tempo della propria vita in maniera del tutto gratuita alla diffusione del Rugby. Siamo ovviamente contenti anche dei risultati ottenuti in termini di trofei delle nostre rappresentative e anche se il risultato agonistico non è il più importante in assoluto, rileviamo però che i nostri piccoli atleti iniziano a rispondere al lavoro fatto dai nostri educatori e tecnici.

Infine, esprimo soddisfazione per l’assegnazione del Trofeo Mazzagalli – Coppa Fair Play alla nostra società perché premia un gruppo che sta crescendo e impegnandosi e quando dico gruppo intendo in primis i genitori dei nostri atleti e poi tutti gli altri, dai tecnici ai dirigenti e tutti coloro che fanno parte della nostra ASSOCIAZIONE.”

I commenti sono chiusi.