Mercato S. Severino. 6 aprile, Rugby e amicizia

Sul campo di Ciorani, torneo in memoria di Franco Mazzagalli. I particolari.

 

Sabato 6 aprile 2019

Antonio De Crescenzo

MERCATO S. SEVERINO. Sul campo da rugby a Ciorani di Mercato San Severino, è previsto, per sabato 6 aprile, a partire dalle ore 14,30 circa, un nuovo appuntamento di sport e amicizia.

Nell’occasione, si svolgerà un raggruppamento che vedrà impegnati gli atleti di numerose società sportive per le categorie federali  Under 6 , 8, 10 e 12.

In contemporanea, grazie all’ospitalità concessa dall’Asd Salerno Rugby quale società ospitante dell’evento e al contributo di un Comitato Organizzatore composto totalmente da rugbisti non più in attività agonistica ( nel mondo del rugby non si diventa mai EX…), oltre che quello del Comitato Campano Rugby, si commemorerà, con il 1° Memorial, un uomo che ha dato al rugby campano, stiamo parlando del Prof. Franco Mazzagalli.

La comunità di Mercato San Severino, in pochi mesi, grazie alle molteplici attività svolte sul campo a Ciorani, sta avendo la possibilità di constatare come RUGBY voglia dire tante cose: oltre ai valori sportivi ed educativi, chi sceglie la disciplina sportiva del rugby, sposa i principi del rispetto per le persone che ci circondano e per l’ambiente.

La figura di Franco Mazzagalli, uomo che ha dato tanto della sua vita al rugby come giocatore, educatore, allenatore e membro del Comitato Campano Rugby, rimarrà un modello per tanti e tanti rugbisti che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e frequentarlo.

Gli annali sportivi danno notizia su cosa abbia fatto nella sua lunga carriera di rugbista Franco Mazzagalli, ma ciò che mi preme sottolineare, è che sabato sul campo, alla presenza di tanti suoi allievi e amici e con la partecipazione del Sindaco di Mercato San Severino, Dr. Antonio Somma, con quella del presidente del Comitato Campano Rugby, Avv. Fabrizio Senatore,  e del Vicepresidente, Dr. Ugo Silvestri, si svolgerà la manifestazione sportiva per gli atleti che sono alla base di ogni sport e ai quali lo stesso Mazzagalli ha dedicato ore ed ore della propria vita sempre con un gran sorriso ed il fair-play del perfetto gentiluomo quale tutti noi ricordiamo.

La manifestazione si chiuderà con le premiazioni per i meriti sportivi espressi in campo a cui parteciperanno anche i figli di Franco e mi auguro che la giornata possa lasciare in ognuno dei presenti quella visione del Rugby come scuola di vita.

“ Un Rugbista non muore mai, al massimo passa la palla “.

I commenti sono chiusi.