Mercato S.Severino. Grande successo per il torneo delle mascherine di rugby

Si è svolto sul campo di Ciorani. Ne parla Antonio De Crescenzo.

 

 

Mercoledì 13 marzo 2019

Antonio De Crescenzo

MERCATO S. SEVERINO. Con l’aiuto di una giornata primaverile, domenica 10 marzo sul campo da rugby a Ciorani di Mercato S. Severino, si è svolta l’edizione numero uno  del “Torneo delle Mascherine”, evento ludico-sportivo fortemente voluta dai dirigenti dell’ASD Salerno Rugby.

Si sono ritrovate famiglie di semplici spettatori con quelle dei piccoli atleti delle categorie Under 6 – 8 – 10 -12 e 14 per salutare il Carnevale (domenica è stata l’ultima giornata di festeggiamenti e sfilate un po’ dovunque ) e per dare vita a un avvincente torneo tra mini atleti che ha decretato quale vincitore assoluto lo sport e i suoi valori di aggregazione sociale.

Ben 8 le società presenti, con oltre 200 atleti tra tutte le categorie e, soprattutto, sia ragazzi che ragazze.

Tre società provenienti da Napoli, 1 da Caserta, inoltre erano presenti Pompei,Torre del Greco e Battipaglia oltre che ovviamente i “padroni di casa “ nonché organizzatori del Torneo: l’ASD Salerno Rugby.

“ La riuscita di queste manifestazioni – ci ha detto il Presidente del Salerno Rugby – si coglie in due caratteristiche, ovvero la presenza degli atleti sul terreno di gioco e quella delle famiglie fuori dal terreno di gioco. Credo che, ancora una volta, lo spettacolo ci ha confermato che la risposta dei sanseverinesi è stata positiva “.

In effetti, di spettacolo si è trattato poiché, prima del Torneo vero e proprio, tutti i presenti hanno festeggiato con l’Associazione Maria SS della Guardia di Sava di Baronissi che, con il suo carro allegorico e il corpo di ballo, si è esibita sul campo, coinvolgendo i ragazzi e le famiglie presenti.

I vincitori delle varie categorie sono stati premiati dal Presidente del Comitato Campano Rugby, l’avvocato Fabrizio Senatore, che è stao presente sul campo per tutta la durata del Torneo.

Come sempre, tutto è migliorabile e, da ogni edizione, si fa tesoro dei problemi e degli errori che si sono presentati, per rendere migliore quella successiva.

Lo sforzo della Società Salernitana di radicare un nuovo stile di cultura sportiva, traspare dalle attività deliberate e intraprese come, ad esempio, l’adesione all’iniziativa del comune di Mercato San Severino “Sport solidale “, grazie alla quale ben 30 tra ragazzi e ragazze di età tra i 4 ed i 12 anni, possono accedere a costo zero alle attività sportive, oppure l’adesione al progetto “ non beviamoci la plastica “che vuole eliminare, nel più breve tempo possibile, l’uso di plastica – bottiglie, piatti, stoviglie e bicchieri- dalla struttura di Ciorani ed anche alla convenzione stipulata con l’ENPA, la Protezione Animali, con la quale, il giorno 24 di marzo, ci sarà un evento durante il quale, oltre al piacere di guardare un torneo di minirugby, sul campo saranno liberati alcuni rapaci curati presso il Centro Riabilitazione Animali Selvatici di Napoli, ai quali sarà ridata la libertà.

I cittadini sono invitati a partecipare all’evento in modo da far vivere ai ragazzi un’altra giornata di sport e civiltà.

I commenti sono chiusi.