Mercato S.Severino. Ospedale Fucito di Curteri, la buona sanità

Il team del Dr.Maurano

E’ stato eseguito, presso l’unità operativa di endoscopia diretta dal dottor Attilio Maurano, il primo intervento nella nostra provincia di asportazione endoscopica di tumore dal retto con l’innovativa tecnica della full thickness endoscopic resection. Solo pochi ospedali europei sono in grado di eseguire un intervento di questo tipo. I dettagli.

 

 

 

Mercoledì 7 novembre 2018

Antonio De Pascale

MERCATO S. SEVERINO. Dall’ospedale di Curteri arriva un altro caso di buona sanità. Infatti, è stato eseguito, presso l’unità operativa di endoscopia diretta dal dottor Attilio Maurano, il primo intervento nella nostra provincia di asportazione endoscopica di tumore dal retto con l’innovativa tecnica della full thickness endoscopic resection. Solo pochi ospedali europei sono in grado di eseguire un intervento di questo tipo.

“In questa procedura mini invasiva – dice il dottor Claudio Zulli, che ha eseguito l’intervento insieme al dottor Gianfranco Napoli e all’infermiere Rocco Caiazza – si impiega un dispositivo a elevata tecnologia che consente, con l’utilizzo di un semplice endoscopio, l’asportazione a tutto spessore di un piccolo tratto dell’intestino che contiene la lesione tumorale, evitando di incorrere in complicanze gravi, come la perforazione o il sanguinamento, grazie alla contemporanea sutura meccanica della base del taglio”.

“Siamo tra i pochi centri in Italia e in Europa – spiega il dottor Maurano – a effettuare questo tipo di intervento, che garantisce ottimi risultati in termini di guarigione e di complicanze, evitando tagli al paziente e garantendo un rientro al proprio domicilio in meno di 12 ore. La nostra unità operativa raggiunge così un ulteriore traguardo”.

(Nella foto sopra: l’equipe del Dr. Maurano che ha eseguito l’intervento. Clicca sulla foto per ingrandirla)

I commenti sono chiusi.