Baronissi. L’Amministrazione comunale “salvata” da Tony Siniscalco

Nell’ultimo Consiglio comunale, decisivo il voto a favore di Siniscalco, che consente all’Amministrazione Valiante di proseguire la sua attività. Intanto, in città nasce il gruppo Impegno IN Comune.

 

 

 

Martedì 16 ottobre 2018

Antonio De Crescenzo

BARONISSI. Il sindaco Gianfranco Valiante salvato in extremis dal consigliere di minoranza Tony Siniscalco. Lo stesso che, dopo essersi dimesso da assessore della giunta Valiante nel 2016, era subentrato successivamente al consigliere Gennaro Esposito passando in opposizione. Giovedì sera la discussione su un punto tecnico, come l’approvazione del bilancio consolidato, si è trasformata nell’occasione per una resa dei conti politica. E, mentre i tre consiglieri di Idea Comune: Franco Cosimato, Francesco De Simone e Angelo Notari dagli scranni della maggioranza hanno votato no al provvedimento, Siniscalco invece ha dato parere favorevole, diventando di fatto l’ago della bilancia. Questi sarebbero i nuovi equilibri politici per mantenere in vita l’amministrazione Valiante fino alle elezioni del 2019.

Intanti, nasce in città Impegno IN Comune. Un Gruppo di giovani e meno giovani che provengono da orizzonti professionali ed esperienze di vita differenti, accomunati dalla comune passione per la cosa pubblica. “Il nostro gruppo nasce dall’esigenza di valorizzare i talenti, le idee e le professionalità. Cercando di riportare quell’entusiasmo e quello spirito partecipativo all’interno del Comune di Baronissi, di cui ormai si sente sempre più lanecessità”, dichiarano i promotori. “Impegno IN Comune vuole proprio indicare la voglia di creare qualcosa di nuovo, di movimentare la città e dare l’idea del tutto in divenire, ovviamente in meglio, confrontandoci con tutti, senza presunzione alcuna”.

I commenti sono chiusi.