Mercato S.Severino. Nuovo parco giochi a S.Angelo

Il Sindaco Somma

Il Sindaco, Antonio Somma:”Si tratta di una iniziativa a costo zero per la Comunità. La seconda di questo genere senza alcuna spesa dal bilancio comunale, dopo il parco giochi inaugurato ad inizio agosto presso la Villa Comunale, al Capoluogo. Il parco è stato realizzato con il contributo della Banca di Monte Pruno, della ditta De Pascale e con i proventi ricavati  dalla raccolta fondi eseguita da operatori commerciali  e cittadini per onorare la memoria di Valentina Cerrato, la ragazza santangelese deceduta nel giugno 2017 a causa di un incidente”.

 

 

Giovedì 4 ottobre 2018

Antonio De Crescenzo

MERCATO S. SEVERINO. Domani, venerdì’ 5 ottobre, alle ore 17,00, sarà inaugurato, in piazza “don Gaetano Fimiani”, a S. Angelo, il nuovo parco giochi per bambini, dedicato alla memoria della giovane santangelese Valentina Cerrato.

Interverrà il Sindaco, Antonio Somma, il quale sottolinea :”Si tratta di una iniziativa a costo zero per la Comunità. La seconda di questo genere senza alcuna spesa dal bilancio comunale, dopo il parco giochi inaugurato ad inizio agosto presso la Villa Comunale, al Capoluogo”.

“Un impegno assunto con i nostri concittadini e mantenuto”, aggiunge il consigliere comunale di maggioranza Gennaro Esposito, che ha curato l’iniziativa e presenzierà alla manifestazione.  “Un’opportunità di attenzione verso i piu’ piccoli, frutto delle sollecitazioni di quest’Amministrazione Comunale  e dell’impegno concreto di aziende del territorio, che hanno aderito alla nostra iniziativa,  facendosi carico dei costi di acquisto e di installazione degli impianti”.

“Il parco, infatti” – aggiunge il primo cittadino, “è stato realizzato con il contributo della Banca di Monte Pruno, della ditta De Pascale e con i proventi ricavati  dalla raccolta fondi eseguita da operatori commerciali  e cittadini per onorare la memoria di Valentina Cerrato, la ragazza santangelese deceduta nel giugno 2017 a causa di un incidente stradale a poche centinaia di metri dall’area in cui e’ ubicato il parco giochi, ed i cui organi furono donati. Inoltre, lo spazio ludico per bambini, è stato realizzato al posto di un campo di calcio a cinque, da tempo abbandonato; è stata così riqualificata una zona abbandonata e degradata, e  le mura sono state decorate, a titolo gratuito, dall’artista Francesco Pironti.

“Il momento complesso che stiamo attraversando” – continua il primo cittadino –“e la pesante eredità che abbiamo raccolto, devono indurci, responsabilmente, ad impegnarci per individuare soluzioni, anche alternative, per guardare con attenzione alla riduzione  della spesa, senza pero’ privare le fasce deboli e disagiate della dovuta attenzione. Questo tipo di iniziativa, realizzata per la seconda volta in pochi mesi, va proprio in questa direzione.”

“Per questo sento il dovere, a nome dell’Amministrazione Comunale e delle parti politiche che la sostengono, oltre che a nome della Comunità, di ringraziare gli imprenditori che hanno accolto il nostro invito e concretizzato l’iniziativa. Spazio ai bambini a costo zero per l’amministrazione comunale, che ha sollecitato le imprese del nostro territorio all’impatto sociale”.

 

 

I commenti sono chiusi.